sabato, 10 Giugno 2023
HomeUltim'oraCresce la rete di Green Planet Logistics

Cresce la rete di Green Planet Logistics

Con l’ingresso ufficiale nella Rete di due altri storici operatori dei trasporti intermodali come la IORIO TRASPORTI E LOGISTICA SPA di Napoli e LANZI TRASPORTI SRL di Parma, parte la seconda fase di Green Planet Logistics, la Rete di Imprese voluta da cinque imprenditori italiani per affrontare insieme i rapidi cambiamenti della Logistica.

Sonia Primiceri della F.lli Primiceri di Casarano (Le), Giacomo Palladino della Palladino Logistics di Avellino, Roberto Baldini della BS Group di Teramo, Paolo Oberti della Solog di Tirano (S0) e Claudio Fraconti della Trial di Sesto S.Giovanni (Mi), hanno fortemente voluto questa iniziativa, rivolta alle più consistenti realtà industriali e agli operatori del trasporto FTL e LTL, che intende collegare su diverse direttici ferroviarie alcune fra le più importanti regioni economiche del Nord e Sud, interessando inizialmente Lombardia, Emilia Romagna, Campania e Puglia, con un forte connubio fra strada e ferrovia, e con un occhio rivolto a possibili sviluppi verso il Nord Europa.

Parte la seconda fase di Green Planet Logistics

Con questa iniziativa Green Planet Logistics intende dare un contributo concreto alla riduzione delle emissioni di CO2, oltre alla ottimizzazione delle Risorse Umane del comparto della Logistica, riposizionando parte del Personale viaggiante impegnato sulle lunghe distanze, destinandolo alle fasi di presa e consegna dell’Ultimo Miglio, con un miglioramento complessivo delle condizioni di lavoro.

Oltre all’intermodalità, la Rete apre anche ai trasporti eccezionali con l’adesione della CIANCIOSI TRASPORTI E SERVIZI SRL di Furci (Ch), e rafforza ulteriormente la compagine sociale nel settore della logistica integrata e nei trasporti internazionali con l’ultimo ingresso della MTL Srl di Montichiari (Bs) portando i numeri della aggregazione a contare già oltre 1.200 veicoli di proprietà e 680 dipendenti diretti, oltre a 390.000 mq. di depositi di cui 130.000 coperti, in varie regioni di Italia. A

Altre importanti realtà del settore hanno presentato domanda di adesione e sono in fase di valutazione, essendo i requisiti di partecipazione molto rigidi in termini di solidità, correttezza commerciale e legalità.

Il Presidente Claudio Fraconti ha annunciato infatti ulteriori sviluppi della Rete con importanti accordi commerciali in fase di perfezionamento.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X