mercoledì, 10 Agosto 2022
HomeAftermarketGoodyear incentiva le flotte alla ricostruzione dei pneumatici

Goodyear incentiva le flotte alla ricostruzione dei pneumatici

Il programma Goodyear Retreading contribuisce alla riduzione delle emissioni nocive grazie a pneumatici che possono essere ricostruiti

Nello scenario attuale, valutare la ricostruzione degli pneumatici diventa ancora più importante. Oltre al piano europeo Fit-for-55 per il clima, che ha come obiettivo quello di sviluppare attività sempre più green, l’industria dell’autotrasporto deve anche affrontare un impatto crescente sui costi.

Secondo il Sustainable Reality Survey, tre flotte su quattro sono sensibili alla riduzione delle emissioni e il 42% delle flotte utilizza pneumatici ricostruiti.

Goodyear Retreading

Con Goodyear Retreading le aziende di trasporto possono ridurre la spesa complessiva per gli pneumatici del 10% ed estendere la durata degli pneumatici di un ulteriore 150%. Pur utilizzando il più possibile le risorse esistenti, il processo di ricostruzione Goodyear utilizza il 56% in meno di petrolio grezzo.

Goodyear Retreading aumenta la vita degli pneumatici, rendendoli ricostruibili. L’offerta può essere personalizzata in base alle esigenze specifiche. Le flotte possono scegliere tra:

  • pneumatici TreadMax, che utilizzano l’ultima generazione di tecnologia delle carcasse e innovazioni del battistrada a basso consumo di carburante e a basse emissioni
  • NextTread che offre modelli di pneumatici standardizzati e una gamma più ampia di prodotti.

Con Goodyear Retreading si può migliorare la sostenibilità delle flotte

Come ha spiegato Marc Preedy, Managing Director Replacement di Goodyear Commercial Europe: “La nostra ricerca ha mostrato che i nostri clienti vogliono essere parte dell’economia circolare, intraprendendo delle azioni concrete per migliorare la sostenibilità delle loro flotte, creando al tempo stesso valore per i clienti finali. Il 42% delle flotte intervistate utilizza attualmente pneumatici ricostruiti. Inoltre, il “Green Deal” introdotto dalla Commissione Europea vuole portare l’Europa a essere a impatto zero riguardo le emissioni entro il 2050. I nostri pneumatici di ultima generazione e le nostre soluzioni telematiche di gestione delle flotte consentono a chi sceglie Goodyear di ridurre le emissioni senza impattare le attività quotidiane. Il programma Goodyear Retreading contribuirà a migliorare ulteriormente la sostenibilità delle flotte”.

“Per decenni gli operatori delle flotte si sono affidati agli pneumatici ricostruiti Goodyear TreadMax e NextTread per ridurre il costo di gestione della flotta. Ora, in combinazione con la nostra offerta end-to-end di gestione delle flotte Goodyear Total Mobility, la soluzione Goodyear Retreading fa un ulteriore passo avanti nell’aiutare i gestori della flotta a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità. L’altissima qualità dei prodotti Goodyear rende questo programma sostenibile sia dal punto di vista finanziario sia ambientale”, ha concluso Preedy.

I servizi Goddyear a favore della sostenibilità

Oltre al programma di rigenerazione degli pneumatici, Goodyear offre altri modi per essere sostenibili. Grazie alla proposta di valore Goodyear Total Mobility, agli pneumatici a basse emissioni come FUELMAX ENDURANCE e soluzioni di monitoraggio intelligente degli pneumatici, oltre a FleetOnlineSolutions per creare un pacchetto di gestione degli pneumatici sostenibile ed efficiente per gli operatori delle flotte.

Ottimizzazione end-to-end

Negli ultimi mesi, Goodyear ha intensificato la collaborazione con i partner locali per la gestione delle carcasse. Ciò include l’investimento in attrezzature di ispezione shearografica all’avanguardia per un’ispezione non distruttiva ancora più accurata. Il risultato finale è una riduzione degli scarti e dei rifiuti, contribuendo al successo delle pratiche di economia circolare basate sui dati.

Lavorando con partner locali certificati per il rivestimento, Goodyear sta ottimizzando la logistica end-to-end della movimentazione del rivestimento:

  • Con l’aiuto di eCasing, i dati vengono inseriti e monitorati automaticamente, quindi nessuna doppia azione o inserimento manuale dei dati. L’applicazione per il rivestimento è molto intuitiva. Supporta tutti i modelli di business per la ricostruzione, con una tracciabilità mobile completa delle carcasse di proprietà del cliente e dei flussi di scambio delle carcasse. Tramite il cruscotto del cliente, l’app offre una facile visibilità di tutta la documentazione relativa al cliente, come le note di restituzione delle guaine o gli ordini di acquisto delle guaine.
  • Gli involucri sono ispezionati localmente invece di essere spediti per un’ispezione centrale. Solo le carcasse accettate vengono inviate agli impianti di ricostruzione Goodyear, senza spedizioni superflue di carcasse non conformi in tutta Europa.
Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X