domenica, 27 Novembre 2022
HomeUltim'oraGeotab e Deloitte digitalizzano la flotta di Tirso

Geotab e Deloitte digitalizzano la flotta di Tirso

Tirso utilizzerà i servizi di telematica sviluppati da Geotab e Deloitte per migliorare il monitoraggio e la tracciabilità del trasporto refrigerato

Geotab, leader globale in ambito IoT e veicoli connessi, ha supportato Tirso – Logistica Mediterranea S.p.A., azienda sarda specializzata nel settore dei trasporti e della logistica, nell’ottimizzazione del monitoraggio e della gestione della propria flotta. La soluzione di Geotab, implementata lavorando fianco a fianco con i professionisti Deloitte, (sulla loro partenership ne avevamo parlato a Zerogradi) ha consentito a Tirso di proseguire il proprio percorso di Trasformazione 4.0 e restare al passo con un mercato in continua evoluzione.

Tirso utilizzerà i servizi di telematica sviluppati da Geotab e Deloitte

Grazie alla telematica, l’azienda è stata in grado di monitorare in tempo reale il corretto funzionamento del gruppo frigorifero sfruttando l’analisi immediata delle informazioni raccolte dai device installati sui veicoli, di efficientare la manutenzione sostituendo i controlli manuali con alert programmati e di migliorare la conformità e la sicurezza del carico trasportato.

La scelta di Tirso di utilizzare le tecnologie di telematica sviluppate da Geotab e Deloitte è stata guidata dalla possibilità di monitorare e interconnettere i veicoli con il sistema di gestione aziendale, analizzando le grandi quantità di dati acquisiti per rendere più efficiente la gestione della propria flotta.

La soluzione telematica di Geotab

La soluzione proposta ha abilitato la tracciabilità completa del trasporto per un servizio rapido, sicuro e conforme, come richiesto dalla gestione di merci a temperatura negativa: nell’ambito degli abituali processi di lavoro, Tirso è stata infatti in grado non solo di monitorare in modo attento e preciso il trattore stradale e il semirimorchio frigorifero dei mezzi, ma, soprattutto, di sfruttare l’aggregazione del microdato per ottenere successivamente un’analisi altamente strategica.

Tra le funzionalità offerte dalla piattaforma Geotab, sono risultati particolarmente utili gli alert e le notifiche automatiche inviati via e-mail in base alle zone di transito dei veicoli, ai livelli residui di carica delle batterie dei gruppi frigoriferi e alla variazione di temperatura del carico rispetto alle soglie programmate.

Inoltre, anche il report relativo alle ore di funzionamento del motore frigorifero ha rappresentato per Tirso un asset strategico, poiché consente di mantenere monitorate le scadenze relative alle manutenzioni pianificate per i mezzi in flotta.

Tra i fattori che hanno indirizzato l’azienda nella scelta, oltre a un’assistenza attenta e puntuale nelle fasi di installazione e nel post-vendita, la possibilità di disporre di una soluzione software scalabile e di un rinnovamento dei device nel tempo, insieme alla presenza di un supporto dedicato per minimizzare i fermi tecnici.

I risultati

L’integrazione della soluzione Geotab si inserisce nel percorso di digitalizzazione di Tirso, che ha saputo sfruttare le opportunità e le agevolazioni offerte dal Piano Nazionale Transizione 4.0 per innovarsi, accrescere le competenze dei singoli componenti dei team aziendali e creare valore aggiunto per i propri clienti.

“Le opportunità offerte dal PNRR ci hanno spinto ad adottare una soluzione di alto profilo sia sul piano tecnico, sia, soprattutto, nell’ottica di un progetto di sviluppo scalabile da estendere ad altri settori aziendali. In tale contesto, il risparmio derivato dalla contribuzione è del 37%, mentre il ROI (depurato della parte contributiva) è del 6%”, ha spiegato Michele Busia, Direttore Finanziario di Tirso – Logistica Mediterranea S.p.A.

Tirso è riuscita a ottimizzare i processi relativi alla gestione della flotta grazie alla reportistica in tempo reale e a un unico gestionale in grado di raccogliere ed elaborare tutte le informazioni necessarie in un’interfaccia web intuitiva e customizzabile, che ha consentito di migliorare la tracciabilità del trasporto sia in termini di tempistiche, sia in relazione alla conformità delle temperature di conservazione della merce.

L’azienda sarda ha potuto beneficiare appieno di tutti i vantaggi della manutenzione predittiva, che si traduce in ultima analisi in un aumento della sicurezza del carico e dell’efficienza della flotta stessa: se in passato i servizi erano svolti con il gruppo frigo attaccato e, in caso di problematiche, era fisicamente il conducente a chiamare per avvisare, oggi è possibile riscontrare eventuali anomalie ancor prima del driver che circola su strada.

“Come leader globale in ambito IoT e veicoli connessi, siamo orgogliosi di aver offerto a Tirso l’accesso ai migliori strumenti di monitoraggio, con una soluzione flessibile e personalizzabile sviluppata proprio per facilitare la gestione della catena del freddo”, spiega Franco Viganò, Country Manager Italia e Director Strategic Channel Development di Geotab. “Il nostro obiettivo è aiutare le aziende fornendo loro uno strumento completo, intuitivo e facilmente accessibile, che sia in grado di raccogliere e analizzare i dati essenziali per il fleet management in maniera tempestiva ed efficace. Le nostre soluzioni sono pensate per consentire ai nostri Clienti di rispondere con agilità e tempestività a esigenze sempre nuove. Siamo quindi entusiasti di aver affiancato Tirso nel processo di digitalizzazione e di dare così il nostro contributo alla crescita e specializzazione delle aziende del territorio”.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X