sabato, 15 Giugno 2024
HomeUltim'oraDivieti per camion a Milano: per FAI servono norme univoche

Divieti per camion a Milano: per FAI servono norme univoche

FAI Conftrasporto si esprime sull’iniziativa del sindaco di Milano Giuseppe Sala di vietare la circolazione di camion di massa superiore a 3,5 tonnellate sprovvisti di sensori ad angolo cieco da ottobre

Come si legge in una nota, FAI Conftrasporto ritiene che la soluzione proposta dal Sindaco Sala rappresenti una risposta istintiva a una problematica che, fino ad oggi, non ha avuto una soluzione uniforme né in ambito europeo né, tantomeno, in ambito nazionale.

Pur non disconoscendo la delicatezza della questione, FAI Conftrasporto ritiene indispensabile trovare delle risposte univoche a livello nazionale e non comunale, in quanto il rischio concreto è quello di trovarci di fronte a 8mila approcci differenti, ovvero tanti quanti sono i comuni italiani.

A questo proposito, la sede più opportuna riteniamo che sia la riforma del codice della strada di recente avviata dal Governo, all’interno della quale andrebbero inseriti criteri certi da concordare anche con le case costruttrici dei camion, per una soluzione univoca a livello nazionale.

Contestualmente, sarebbe opportuno sottoporre anche la circolazione delle biciclette e dei monopattini a norme più stringenti a tutela della sicurezza degli utilizzatori di questi mezzi e degli altri utenti della strada (prevedendo ad esempio adeguate dimensioni delle piste ciclabili, divieto di circolazione contromano e divieto di indossare cuffie e auricolari e obbligo del casco).

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X