lunedì, 15 Luglio 2024
HomeVeicoliVolta Zero riceve l'omologazione europea ECWVTA

Volta Zero riceve l’omologazione europea ECWVTA

L’omologazione ECWVTA riconosciuta al Volta Zero permetterà a Volta Trucks di poter produrre e vendere in serie il suo veicolo

Volta Trucks ha ottenuto l’omologazione europea ECWVTA (European Community Whole Vehicle Type Approval) per i suoi camion Volta Zero completamente elettrici da 16 tonnellate, raggiungendo un altro importante traguardo nel suo percorso verso la produzione di camion per i clienti.

Omologazione ECWVTA riconosciuta al Volta Zero

La certificazione ECWVTA garantisce la conformità a rigorosi standard ambientali e di sicurezza, permettendo a Volta Trucks di produrre e vendere in serie il veicolo totalmente elettrico Volta Zero.

L’omologazione del Volta Zero arriva alla vigilia della consegna ai clienti in tutta Europa dei prototipi di verifica della produzione di seconda generazione, che faranno parte di una flotta pilota fornita ai clienti per periodi prolungati. Questo permetterà agli operatori delle flotte di comprendere come il camion totalmente elettrico di medio tonnellaggio si integrerà nelle loro attività.

Per ottenere la certificazione, Volta Trucks ha collaborato con gli esperti di ATEEL UK Ltd e ATEEL S.à r.l., il servizio tecnico internazionale, e con SNCH, l’autorità lussemburghese che sovrintende il processo di omologazione secondo le normative internazionali UNECE ed europee.

I Volta Zero saranno prodotti a Steyr

I Volta Zero di serie, prodotti secondo le specifiche dei clienti, inizieranno ad uscire dalla linea di produzione dello stabilimento di Steyr, in Austria, all’inizio del secondo trimestre del 2023.

Essa Al-Saleh, Chief Executive Officer of Volta Trucks, ha affermato: “Ricevere questa omologazione da parte della Comunità Europea è un traguardo estremamente importante per Volta Trucks e per la nostra missione di rendere le strade dei centri urbani più sicure e vivibili per tutti. Abbiamo sviluppato un veicolo completamente nuovo partendo da zero e il superamento in tempi così rapidi di test severi e impegnativi è un riconoscimento ai nostri team Engineering e Developments. Siamo ora pronti ad avviare la produzione in serie presso il nostro stabilimento di Steyr, in Austria, così che i camion siano consegnati ai nostri clienti, e a proseguire il lavoro per realizzare la nostra missione.”

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X