venerdì, 1 Luglio 2022
HomeLogisticaVenezia è un porto sempre più verde

Venezia è un porto sempre più verde

La sostenibilità ambientale è uno degli obiettivi più importanti per l’Autorità Portuale di Venezia. Per questo con piacere promuove progetti e investimenti assieme a partner di rilievo nel mondo delle soluzioni ecosostenibili, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale delle attività portuali sulla città e sulla laguna.
 
Si tratta di iniziative dovute, sia per la delicatezza della città che per il grande valore naturalistico della laguna, i cui equilibri ecologici vanno necessariamente preservati. Pannelli fotovoltaici, illuminazione a Led e lampadine a risparmio energetico, tutte le iniziative green che l’Autorità portuale di Venezia mette in campo per dare il suo contributo alla sostenibilità energetica della città.
 
LED PER ILLUMINARE LA MARITTIMA – 70% di consumi in meno.
La prima iniziativa riguarda l’illuminazione dei piazzali. La soluzione “green” è stata fornita da una società altoatesina – EWO Srl – che, recependo i dettami della legge sulla salvaguardia di Venezia sui vincoli paesaggistici, è stata in grado di adattare uno dei suoi prodotti di punta alle esigenze veneziane.
A partire da questa sera, l’illuminazione infatti verrà fornita da lampade a LED capaci di far risparmiare fino al 70% di energia elettrica rispetto ai precedenti sistemi di illuminazione. I LED saranno installati a 23 m di altezza su piastre da 162 o 108 moduli su  13 pali per illuminare i 150mila metri quadrati dell’area di marittima nel pieno rispetto della legge regionale sull’inquinamento luminoso. I LED di ultima generazione consumano solo 46 kWh contro i 172 Kwh di un sistema con analoghe prestazioni. L’installazione già iniziata sarà operativa a partire da inizio autunno 2010.
Grazie a questo sistema il Porto di Venezia potrà  risparmiare fino ad oltre il 70% sui costi energetici rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionali oggi in uso

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X