lunedì, 24 Gennaio 2022

UPS si espande in Asia

UPS (NYSE: UPS) ha ufficialmente inaugurato lo scorso 30 maggio la nuova struttura healthcare di Hangzhou, nella provincia cinese dello Zhejiang, una mossa che rappresenta una significativa espansione del network UPS per la distribuzione healthcare in Asia. La struttura all’avanguardia dispone della tecnologia più avanzata del settore per garantire la sicurezza e l’integrità dei prodotti ed è progettata per offrire soluzioni globali e senza interruzioni alle aziende healthcare che intendono espandersi in Cina, muovere i propri prodotti all’interno del Paese o esportarli. La Cina è stata votata di recente come il mercato con il maggior numero di opportunità di espansione da parte dei dirigenti del settore healthcare, intervistati per conto di UPS nell’ambito della ricerca annuale “Pain in the supply chain”, giunta alla quinta edizione. Il sondaggio, condotto a livello internazionale su dirigenti senior fornisce approfondimenti e punti di vista sui problemi e sulle opportunità del settore. “La Cina rappresenta uno dei mercati più importanti per UPS e per i nostri clienti“, ha dichiarato Jim Barber, presidente di UPS International. “Stiamo investendo in Cina per rispondere alla crescente domanda da parte dei consumatori nel settore healthcare, e per aumentare la nostra presenza offrendo le soluzioni migliori ai nostri clienti.” UPS ha lavorato a stretto contatto con i governi locali per lo sviluppo di tecnologie informatiche fondamentali per garantire l’integrità e la sicurezza dei prodotti. Inoltre, tutti i clienti healthcare di UPS hanno accesso alla piattaforma globale IT dell’azienda, che garantisce la visibilità del prodotto lungo tutta la supply chain. La struttura high-tech di Hangzhou ha una superficie di 22.000 mq dedicati all’healthcare, ed è stata progettata per soddisfare le specifiche esigenze di stoccaggio e di distribuzione delle aziende farmaceutiche. Dotato di un team di esperti per il controllo qualità e di un sistema completamente automatizzato di tracciamento del prodotto, l’impianto di Hangzhou offre soluzioni innovative e customizzate per rispondere alle specifiche esigenze dei clienti. Con questa struttura, UPS intende introdurre nel mercato cinese un modello di business nuovo ed efficiente, progettato per ridurre i costi della supply chain, dimostrando che le aziende healthcare non hanno la necessità di costruire e investire in magazzini di distribuzione di proprietà. “Poiché molte aziende cinesi che lavorano nell’healthcare chiedono soluzioni rigorose per la supply chain, intravediamo opportunità crescenti,” ha affermato Richard Loi, presidente di UPS Cina. “La struttura di UPS a Hangzhou, e quella di Shanghai per i dispositivi medicali, accelereranno il movimento dei prodotti nei mercati chiave in Cina e mostreranno l’impegno di UPS per il rafforzamento del network nel Paese.” Alla cerimonia di inaugurazione di UPS ha preso parte MSD, leader mondiale nel settore healthcare, conosciuto negli Stati Uniti e in Canada come Merck. MSD, un innovatore in questo campo, è la prima azienda ad operare attraverso la struttura healthcare di UPS a Hangzhou. “Molte multinazionali si stanno stabilendo ad Hangzhou e siamo lieti di aver lavorato con UPS per elevare gli standard dell’healthcare in Cina”, ha dichiarato Zhao Liming, vice governatore del distretto di Xiaoshan. “L’infrastruttura logistica e l’esperienza che queste aziende portano con sé contribuiscono certamente a rafforzare la posizione di Hangzhou quale hub principale per il trasporto dei prodotti healthcare.”

Un approccio globale al settore healthcare

All’inizio di maggio, UPS ha conseguito le certificazioni ISO 13485:2003 e ISO 9001:2008 che garantiscono il sistema di gestione della qualità lungo il network logistico healthcare a livello globale. Il sistema ISO definisce requisiti a livello internazionale e trasversali a tutti i settori in modo che siano più efficaci ed efficienti. Ciò rappresenta un beneficio per i mercati emergenti, con un settore healthcare in crescita, per garantire le best practice in materia di gestione e controllo qualità. “La nostra certificazione ISO sostanzia l’impegno di UPS per la qualità a livello mondiale”, ha detto Craig Foster, senior vice president, supply chain and healthcare logistics, UPS Asia Pacifico. “Le nostre strutture healthcare nella regione APAC offrono ai clienti che operano nell’industria farmaceutica, delle biotecnologie e dei dispositivi medicali, servizi completi e conformi alle normative.” L’apertura della struttura di Hangzhou è parte della strategia globale di espansione nel settore healthcare. UPS ha inaugurato la sua prima struttura in Asia, a Singapore, nel 2011. Nei mesi successivi questa apertura è stata seguita da quella di altre tre strutture nel corso del terzo trimestre del 2012: Hangzhou e Shanghai, in Cina, e Sydney, in Australia. Quest’anno UPS ha annunciato l’acquisizione di una società europea specializzata nell’healthcare e ampliato cinque strutture esistenti in Nord America. UPS offre valore alle società operanti nel settore healthcare attraverso un ampio portafoglio di servizi specializzati di distribuzione e trasporto sia per le spedizioni cargo sia di piccoli pacchi in Asia e in tutto il mondo. Il network di UPS per il settore healthcare è costituito da 41 healthcare facility e 595.000 mq dedicati e offre servizi come la gestione a temperatura controllata, conformità normativa specifica per regione geografica, monitoraggio e sicurezza, assemblaggio di kit ed etichettatura, nonché gestione degli ordini e contabilità clienti. UPS aiuta i produttori del settore healthcare a soddisfare requisiti legislativi rigorosi e spesso complessi, offre flessibilità in considerazione dei continui cambiamenti dell’ambiente del business e serve in maniera affidabile una clientela sempre più globale.

X