domenica, 27 Novembre 2022
HomeLogisticaUPS raddoppia le dimensioni dell’Hub aereo di Bergamo

UPS raddoppia le dimensioni dell’Hub aereo di Bergamo

Inaugurata oggi, la nuova facility di UPS, all’interno dell’aeroporto di Orio al Serio a Bergamo, è tra le più importanti realtà industriali d’Europa

UPS ha inaugurato ufficialmente all’aeroporto di Milano-Bergamo di Orio al Serio, sede del principale gateway aereo italiano della società, la sua nuova facility per lo smistamento e la consegna dei pacchi. Con tre voli collegati all’Hub Aereo Europeo UPS a Colonia, la struttura serve la Lombardia, una tra le più importanti realtà industriali europee, che nel 2021 ha raggiunto 136 miliardi di euro di esportazioni, ben oltre il 26% dell’intero export italiano , di cui più del 3% assicurato dalla provincia di Bergamo.

Come ha dichiarato Emilio Bellingardi, direttore generale SACBO “È particolarmente significativa la scelta strategica compiuta da UPS sull’Aeroporto di Bergamo, in quanto asseconda il processo di sviluppo infrastrutturale e crescita qualitativa intrapreso da SACBO e mai interrotto pure di fronte al manifestarsi della pandemia e alle sue conseguenze sul trasporto aereo. UPS, partner storico del gestore aeroportuale, dimostra con il suo investimento di credere nella indispensabilità della funzione logistica a supporto dell’economia del territorio”.

La nuova facility di UPS a Bergamo

Le attività operative della facility, alimentata al 100% da energia elettrica rinnovabile, sono distribuite su un’area di 5.000 mq e dotate della più avanzata tecnologia di smistamento, permettono di processare fino a 3.800 pacchi all’ora, quasi il doppio della capacità della struttura che ha sostituito, con un ulteriore potenziale di espansione.

“Il nostro impegno a Orio al Serio rappresenta più di un investimento in UPS e nelle nostre capacità: è un investimento nei nostri clienti e nel loro potenziale di crescita e successo. Questa nuova struttura svolgerà un ruolo fondamentale nella crescita delle importazioni e delle esportazioni della Lombardia e di tutta Italia, portando nel mondo il meglio del ‘Made in Italy’ per gli anni a venire”, ha dichiarato Britta Weber, Country Manager di UPS Italia.

UPS a Orio al Serio di Bergamo

Quello di Orio al Serio è uno dei sette aeroporti serviti da UPS in Italia – insieme a Bologna, Ciampino (Roma), Falconara (Ancona), Venezia, Milano Malpensa, Napoli Capodichino – e l’ampliamento rientra nei continui investimenti di UPS in Italia per il mercato interno e per il suo export, generato per oltre la metà da piccole e medie imprese. Lo scorso anno UPS ha inaugurato un nuovo volo che collega Napoli a Malpensa e Colonia, oltre a lanciare UPS Premier, il suo servizio ad alta tecnologia che consente di avere una corsia prioritaria per le spedizioni critiche e permette di localizzarle entro un raggio di 3 metri all’interno del network globale di UPS. Il centro di Bergamo è infatti dotato di una stazione di rifornimento per il ghiaccio secco e di tre celle frigorifere a differenti range di temperatura per le spedizioni a temperatura controllata, critiche per il settore healthcare.

Il network UPS in Italia

UPS ha inoltre continuato a estendere il network UPS Access Point a più di 4.000 sedi in Italia e a più di 30.000 in Europa. Grazie all’ampliamento di questa rete, oltre l’85% della popolazione italiana si trova nel raggio di 5 km da una sede UPS Access Point. Le consegne in questi punti permettono di risparmiare fino al 33% di emissioni di carbonio rispetto a quelle tradizionali per soddisfare la domanda crescente di consegne più green da parte di consumatori online responsabilità.

 

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X