venerdì, 1 Luglio 2022
HomeVeicoliUn nuovo assale per DAF

Un nuovo assale per DAF

Nell'ambito del programma Efficienza del trasporto avanzato di DAF (ATe, Advanced Transport Efficiency), DAF presenta un nuovo assale a tandem con sospensione pneumatica e riduzione singola, appositamente sviluppato per le applicazioni pesanti che richiedono trazione supplementare e caratterizzate da limitate condizioni di guida fuori strada.

Il nuovo assale a tandem SR1360T è di 375 chilogrammi più leggero dell'assale a tandem esistente con riduzione nel mozzo per applicazioni fuori strada e consuma più del 5% in meno di carburante. Il nuovo assale a tandem è perfettamente in linea con gli obiettivi del programma ATe di DAF (Efficienza del trasporto avanzato, Advanced Transport Efficiency) finalizzati a un'ulteriore riduzione del consumo di
carburante e delle emissioni e al miglioramento dell'efficienza dei veicoli industriali.
L'assale a tandem con sospensione pneumatica SR1360T è disponibile su tutti i modelli 6×4 e 8×4 dei veicoli DAF CF85 e XF105. Sono disponibili due varianti con capacità di carico tecnica di 21 o 26 tonnellate per un peso rimorchiabile totale massimo di 70 tonnellate. Per le applicazioni speciali, la MTC può raggiungere un massimo di 120 tonnellate. Oltre alla riduzione del consumo di carburante e del peso,
si riducono anche i costi di manutenzione del nuovo assale a tandem; infatti l'assale posteriore necessita di sostituzione soltanto una volta ogni tre anni o ogni 450.000 chilometri.
L'assale a tandem SR1360T è particolarmente utile per le applicazioni pesanti per le quali è necessaria una trazione aggiuntiva per via delle elevate masse totali della combinazione. L'assale è adatto in modo particolare per l'uso su lunghe distanze in applicazioni di trasporto speciale, su veicoli costruiti con installazioni di macchine ed ECO-combinati, per fornire una trazione supplementare per un peso rimorchiabile di 60 tonnellate, ove necessario.

DAF ATe
L'introduzione del nuovo assale a tandem per veicoli 6×4 e 8×4 è perfettamente in linea con gli obiettivi del programma ATe di DAF, una gamma di soluzioni completa volta a ridurre ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni e a migliorare l'efficienza dei veicoli industriali. Il programma include anche le innovazioni introdotte nel motore MX di PACCAR da 12,9 litri, quali nuovi pistoni e un collettore di scarico completamente incapsulato, che da solo è in grado di ridurre il consumo carburante del 3%. Inoltre, il motore si spegne automaticamente dopo cinque minuti di funzionamento al minimo e la velocità massima predefinita in fabbrica è stata limitata a 85 invece di 89 km/h; in questo modo è possibile ottenere un'ulteriore riduzione del 2-3% di consumo carburante e di emissioni di CO2. Per migliorare l'attenzione dei conducenti alla riduzione dei consumi di carburante, sul display presente al centro del cruscotto vengono fornite di serie informazioni sui consumi di carburante correnti e cumulativi.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X