mercoledì, 1 Dicembre 2021

“Super è un concetto che riassume le grandi innovazioni che sono state apportate”, parola di Scania

Il logo Super posto sul muso, in passato, di fatto, comunicava che in quel camion Scania c’era qualcosa di più, che l’occhio avrebbe potuto non vedere dall’esterno.

Quel logo, Super, verrà ora utilizzato dopo molti anni nell’ultima generazione di veicoli Scania. Sarà sfoggiato da tutti quei camion che avranno già il nuovissimo motore a sei cilindri DC13 appena introdotto che, dicono a Södertälje con una certa sicurezza, è attualmente il motore a combustione interna più sostenibile al mondo.

Scania 560 S 6×2 Highline
Scania 560 R 4×2 Highline

L’anno scorso abbiamo lanciato il V8 e il BEV, quest’anno lanciamo un nuovo motore da 13 litri – ci ha detto Enrique Enrich, amministratore delegato e presidente di Scania Italia a margine della presentazione di Super alla stampa internazionale – perché c’è ancora la necessità di migliorare le performance dei motori a combustione interna, che si useranno ancora per molti anni. In questo senso c’è la forte volontà di Scania di abbassare ancora le emissioni di CO2, un traguardo che si raggiunge attraverso il risparmio di carburante. E questo nuovo powertrain permette un risparmio dell’8% rispetto al motore Scania attuale che già ha il miglior consumo del mercato. Ma Super non è solo un motore, non è solo una catena cinematica – ha concluso Enrich – Super è un concetto che riassume tutte le grandi innovazioni che sono state apportate, un concetto che via via abbraccerà tutta la gamma di Scania.“

Il nuovo propulsore, sviluppato da zero, ha un’unica testata, a differenza dei motori precedenti, con sei testate, una per ogni cilindro, unite tra loro; ha due alberi a camme, 4 valvole per cilindro, canali di aspirazione e scarico ottimizzati e pompe del carburante elettriche, che saranno in grado di interrompere l’erogazione di carburante quando non serve. Il motore da 12,74 litri è fino al cinque per cento più economico dell’attuale sei cilindri, già considerato molto efficiente. Sono stati compiuti progressi attraverso vari perfezionamenti tecnici e controllo dell’energia termica, incluso l’uso del doppio dosaggio per la prima volta nel sistema di pulizia dello scarico SCR per eliminare la famigerata valvola EGR, un sistema che, già dallo scorso anno, è utilizzato sul motore V8 da 16 litri. Il nuovo motore sarà disponibile in quattro versioni di potenza 308 kW (420 CV), 338 kW (460 CV), 367 kW (500 CV) e 411 kW (560 CV). Ciò significa una gamma di potenza ancora maggiore rispetto a prima. Il motore più “debole” ha 2.300 Nm di coppia e il più “forte” 2.800.

La nuova catena cinematica, insieme a una serie di innovazioni che toccano e ottimizzano persino i serbatoi del carburante, rendono il veicolo più efficiente dell’8% e lo fanno “lavorare” a velocità di crociera di soli 900 giri/min, appena al di sopra del minimo. Tutti questi nuovi sistemi e la filtrazione del carburante bivalente, le ottimizzazioni di marcia lo hanno reso però “assetato” di additivo AdBlue, di cui in Scania non comunicano l’esatto consumo, anche se ammettono che è significativamente più alto, tanto che il serbatoio dell’additivo è decisamente più grande del solito : 123 litri il più piccolo, 150 litri per i motori più potenti. Così, l’autista forse dovrà imparare a seguire il livello di AdBlue quasi come quello del gasolio.

Nel grande Scania Demo Center, di Södertälje, nel centro della Svezia, anche se su percorsi piuttosto brevi, abbiamo provato l’intera gamma, anzi, meglio, l’abbiamo confrontata con quella precedente, guidando alternativamente veicoli con la nuova e la vecchia catena cinematica e comunque con tutte le ultime migliorie. E sembra incredibile, ma la differenza nell’erogazione della potenza, nella silenziosità, nella morbidezza della cambiata, nella potenza del freno motore, è davvero tangibile anche per chi, come noi, non guida un camion tutti i giorni.

Super verrà presentato ufficialmente in Italia al prossimo Transpotec a Milano.

X