giovedì, 18 Luglio 2024
HomeUltim'oraPremio di 2 miliardi di euro ai dipendenti di Stellantis di tutto...

Premio di 2 miliardi di euro ai dipendenti di Stellantis di tutto il mondo

Premio medio complessivo di 1879 euro ai dipendenti di Stellantis Italia per gli obiettivi di efficienza produttiva legata al Contratto collettivo specifico di lavoro (CCSL) e per i risultati di Gruppo a livello mondiale

Stellantis ha annunciato  che quest’anno distribuirà un ammontare record di 2 miliardi di euro ai dipendenti di tutto il mondo come riconoscimento del loro contributo ai risultati finanziari del 2022 e ai traguardi raggiunti dall’Azienda sia a livello globale che locale.

Stellantis ha ottenuto risultati eccezionali nel 2022, un anno che ha messo a dura prova l’industria automobilistica globale con continue limitazioni della catena di fornitura. L’anno ha segnato anche il lancio del piano strategico Dare Forward 2030, che sta trasformando l’Azienda in un leader tecnologico della mobilità sostenibile. Con il pilastro “Etica” dedicato ai dipendenti, ai clienti e all’ambiente, il piano pone Stellantis alla guida della concorrenza offrendo una libertà di mobilità all’avanguardia.

“Grazie ai risultati record ottenuti da Stellantis nel 2022, distribuiremo ai nostri dipendenti in tutto il mondo oltre 2 miliardi di euro in partecipazione agli utili e bonus variabili”, ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis. “Si tratta di 200 milioni in più rispetto allo scorso anno ed è un giusto riconoscimento per il contributo di tutti i dipendenti di Stellantis alla crescita di Stellantis in un contesto economico molto impegnativo. Quando l’azienda va bene, tutti i dipendenti vanno bene: è questo il fondamento della nostra cultura del pagamento per performance”.

Il bonus per i dipendenti italiani

Ammonta ad un valore medio complessivo di 1879 euro, legato alla retribuzione contrattuale di riferimento, il premio che i dipendenti di Stellantis Italia, a cui è applicato il Contratto Collettivo Specifico di Lavoro (CCSL), riceveranno in due tranches, a febbraio ed aprile.

La cifra complessiva comprende il bonus legato agli obiettivi di efficienza degli stabilimenti previsti nel 2022 dal Contratto collettivo di lavoro 2019-2022 applicato in Italia, scaduto il 31 dicembre scorso, e il riconoscimento straordinario (complessivamente 2 miliardi di euro) annunciato oggi dal CEO Carlos Tavares ai dipendenti di tutto il mondo legato ai risultati finanziari del 2022 grazie ai traguardi raggiunti dall’Azienda sia a livello globale che locale.

In particolare, ai dipendenti a cui è applicato il CCSL verrà erogato mediamente un premio pari al 6% della retribuzione, che corrisponde mediamente a 1429 euro lordi, a cui si aggiungerà il riconoscimento straordinario di 450 euro lordi, pari a circa il 2% della retribuzione media di riferimento. Si tratta quindi di una erogazione complessiva media pari all’8%.

I valori del bonus previsto dal CCSL e del riconoscimento straordinario sono stati comunicati oggi alle Organizzazioni Sindacali.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X