martedì, 28 Giugno 2022
HomeLogisticaPorti dell’Alto Adriatico:porta d’Europa col mondo

Porti dell’Alto Adriatico:porta d’Europa col mondo

Il presidente di turno del NAPA (North Adriatic Ports Association) Prof Paolo Costa a margine delle notizie giunte oggi da Bruxelles, ha dichiarato:

“I porti Nord Adriatici di Venezia, Trieste, Ravenna e Capodistria cui si aggiungerà anche Fiume – non appena la Croazia entrerà nell'UE – diventano oggi ufficialmente una delle porte principali per l’interscambio delle merci europee con il resto del Mondo.

Ci auguriamo che nei prossimi mesi il Parlamento e il Consiglio Europeo confermino la proposta della Commissione Europea che, oltre a confermare tra i progetti prioritari i preesistenti Corridoi 1 e 5, oggi definiti Helsinki- Valletta e corridoio Mediterraneo, ha aggiunto anche il corridoio Adriatico-Baltico. Si tratta di tre corridoi, convergenti sui porti del Nord Adriatico e fondamentali per i traffici degli stessi porti.

Il nostro obiettivo, come richiesto dall'Unione Europea, sarà continuare nella strada che abbiamo già tracciato migliorando le connessioni tra gli scali e l'entroterra, e aumentando insieme la propria capacità di offerta infrastrutturale per diventare quel multiporto marittimo che l’Europa ci chiede di essere”.

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X