domenica, 25 Settembre 2022
HomeInfrastrutturePassante e stazione AV di Firenze, ci siamo! Pubblicato il bando

Passante e stazione AV di Firenze, ci siamo! Pubblicato il bando

Il passante ferroviario di Firenze si farà. Non è una novità, ma i problemi per la sua realizzazioni sono stati molti e variegati. Compresi quelli politici: lo stop più lungo è quello firmato dall’allora Sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che – appena insediatosi – portò avanti una delle sue battaglie simbolo: il no alla Stazione Foster per l’alta velocità e il conseguente stop ai lavori che coinvolsero tutto il progetto.

Ci fu anche un discreto battibecco con Riccardo Conti, allora assessore regionale, che disse alla stampa che «se si cambia il progetto ripartiamo daccapo con la Valutazione d´impatto ambientale (Via) e ne riparliamo tra 10 anni». Fu profetico, anzi perfino ottimista.

Da quel giorno sono passati, infatti, ben 13 anni prima di leggere l’annuncio di Rfi che ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il bando di gara, dell’importo complessivo di oltre 1,1 miliardi di euro, per la realizzazione del passante e della stazione AV del nodo di Firenze.

Un’opera considerata strategica per il Gruppo FS e RFI, che consentirà una nuova configurazione della rete ferroviaria fiorentina. Infatti, i treni ad Alta Velocità non interferiranno più con quelli regionali, con effetti positivi sia sulla regolarità del servizio sia sul suo eventuale potenziamento, in termini di frequenza e numero di corse.

Il passante della nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità si sviluppa per circa 7 chilometri in sotterranea con due gallerie parallele mediamente a circa 20 metri di profondità, completate con due tratti terminali in superficie: a Nord tra le stazioni di Firenze Castello e Firenze Rifredi, e a Sud nei pressi della stazione di Firenze Campo di Marte. Lo scavo delle gallerie avverrà con tecniche di tipo meccanizzato tramite l’utilizzo di una fresa tunnel boring machine.

La nuova stazione AV Firenze Belfiore

Lungo il tracciato in sotterraneo verrà realizzata la nuova stazione AV/AC Firenze Belfiore, progettata dallo studio di architettura Foster. La stazione, servita dai treni AV, sarà interconnessa con la stazione di Santa Maria Novella e con l’intera area urbana circostante grazie a diverse modalità di trasporto: il nuovo people-mover che opererà tra la nuova stazione e Santa Maria Novella, la linea 2 del sistema tramviario cittadino già in esercizio, la nuova fermata ferroviaria di superficie Circondaria e i collegamenti, opportunamente potenziati, con bus urbani.

A. Trapani
A. Trapanihttps://www.andreatrapani.com
Redattore e Responsabile Area Web Trasportare Oggi in Europa
X