martedì, 27 Febbraio 2024
HomeVeicoliNuovo stabilimento IVECO Bus a Foggia

Nuovo stabilimento IVECO Bus a Foggia

Iveco Group inaugura il nuovo stabilimento di Foggia e torna a produrre autobus in Italia. Il nuovo sito sarà dedicato a veicoli sostenibili

Dedicato alla produzione di autobus a zero e basse emissioni, il nuovo stabilimento IVECO BUS di Foggia è stato inaugurato il 18 aprile, alla presenza di Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy, e Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia. Ha inviato un videomessaggio Gilberto Pichetto Fratin, Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.

Iveco Group inaugura il nuovo stabilimento di Foggia

Il nuovo impianto è a zero emissioni nette di CO2 e utilizzerà energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili, tra cui oltre mille pannelli fotovoltaici capaci di una produzione annua di 640 MWh.

Il progetto è focalizzato sulla riduzione del consumo energetico e il riciclo, con materiali di costruzione ad alte prestazioni, illuminazione a LED intelligenti e riutilizzo dell’acqua piovana.

Il nuovo sito impiegherà a regime cento persone altamente specializzate, che lavoreranno su linee dotate delle tecnologie più avanzate di industria 4.0, e avrà una capacità produttiva di mille veicoli all’anno, autobus ad alto contenuto tecnologico, con propulsioni a zero emissioni (elettriche a batteria e a idrogeno) e a basse emissioni (metano/biometano, a carburanti traduzionali e biofuel).

Il nuovo stabilimento viene inaugurato a soli otto mesi dalla posa della prima pietra e a meno di un anno dall’annuncio della volontà di IVECO BUS di tornare a produrre autobus in Italia.

Da sinistra: Gerrit Marx, CEO Iveco Group, Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Domenico Nucera, Presidente Bus Business Unit IVECO BUS, e Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia

Il sito di Foggia sarà dedicato a veicoli sostenibili

Iveco Group è già presente a Foggia con il sito di FPT Industrial dedicato alla produzione di motori industriali, che con i suoi 1.600 dipendenti è uno dei maggiori insediamenti industriali della Puglia. Il nuovo sito, per il quale è previsto un investimento strategico di circa 40 milioni di euro, beneficerà in parte dei fondi del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, del quale mette in pratica due pilastri: «Rivoluzione verde e transizione ecologica» e «Infrastrutture per una mobilità sostenibile».

Il nuovo sito di inserisce all’interno del progetto “Valorizzazione sostenibile delle filiera italiana dell’autobus”, attraverso il quale IVECO BUS contribuisce al processo di transizione energetica ed ecologica del trasporto pubblico in Italia, garantendo anche l’acquisizione di nuove tecnologie per il Paese.

Coinvolti anche altri siti di Iveco Group

Il piano, infatti, coinvolge oltre a Foggia anche altri siti di Iveco Group e fornitori italiani: l’attività di Ricerca e Sviluppo legata alle propulsioni a zero emissioni e la produzione di batterie è svolta a Torino da FPT Industrial – il marchio del Gruppo dedicato alle tecnologie motoristiche – e il completamento della produzione di autobus che avviene nel nuovo sito di Foggia utilizza la componentistica (dai sedili ai sistemi informatici) fornita dalla filiera italiana.

Come ha dichiarato Gerrit Marx, CEO di Iveco Group il nuovo stabilimento IVECO BUS di Foggia rappresenta un investimento importante per il costruttore, assolutamente in linea con la nostra strategia di mantenere e rafforzare la sua presenza in Italia, in centri d’eccellenza come quello del nostro storico stabilimento di motori di Foggia.

Tornando a produrre autobus in Italia, Iveco Group si impegna a fornire al trasporto pubblico italiano mezzi avanzati tecnologicamente e i sostenibili a livello ecologico.

Ferruccio Venturoli
Ferruccio Venturoli
Vicedirettore e co-conduttore Trasportare Oggi On Air [email protected]
X