domenica, 27 Novembre 2022
HomeLeggi e normativeNuovi tachigrafi:Parlamento ue approva risoluzione

Nuovi tachigrafi:Parlamento ue approva risoluzione

Dispositivi di registrazione più efficienti per i camion e apparecchiature adeguate per gli agenti di controllo contribuiranno a far rispettare meglio le normative sociali sui periodi di guida e di riposo dei conducenti. La risoluzione legislativa approvata dal Parlamento a larga maggioranza martedì, renderà le strade più sicure per tutti.

Il regolamento, proposto dalla Commissione nel luglio 2011, mira a stabilire nuovi standard tecnici per i tachigrafi digitali divenuti obbligatori dal maggio 2006 per tutti i camion nuovi oltre le 3,5 tonnellate. Sono descritti in dettaglio l'utilizzo, la certificazione, l'installazione e il controllo allo scopo di controllare le manipolazione fraudolente, che, in base a uno studio della Commissione, risultato troppo diffuse.

Tachigrafi “intelligenti”

Nella risoluzione presentata da Silvia-Adriana Ticau (S&D, RO), il Parlamento propone di estendere la funzionalità dei tachigrafi, collegandoli a un sistema globale di navigazione satellitare (GNSS) per registrare l'inizio e la fine di un percorso. A lungo termine, il tachigrafo, di più semplice utilizzazione, potrà includere funzioni multiple.

“La commissione per i trasporti propone che tutti i camion, nuovi oppure usati, siano equipaggiati con tachigrafi intelligenti entro il 2020”, ha dichiarato la relatrice prima della votazione in Aula. Le autorità pubbliche dovranno inoltre formare e attrezzare gli agenti di controlli perché possano analizzare rapidamente i dati del tachigrafo utilizzando un metodo comune, “poiché è essenziale che le regole siano, finalmente, applicate ovunque nell'UE in modo paritario”.

Ridurre i controlli inutili

La capacità di trasmissione senza fili dei dati, per esempio, permetterà alle autorità di controllare (ma non di sanzionare) i veicoli a distanza, senza doverli fermare, e di focalizzarsi prioritariamente sui veicoli sospetti che saranno allora oggetto di controlli approfonditi

Per non imporre oneri amministrativi inutili agli artigiani, il Parlamento auspica che i camion utilizzati entro un raggio di 100 km e a condizione che la guida del veicolo non costituisca l'attività principale del conducente, siano esentati dall'utilizzo del tachigrafo. Il Parlamento chiede che i nuovi tachigrafi siano resi obbligatori per tutti i camion superiori alle 2,8 tonnellate.

Da europarl.europa.eu

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X