domenica, 4 Dicembre 2022
HomeVeicoliMotori elettrici: accordo Daimler-Bosh

Motori elettrici: accordo Daimler-Bosh

Storico accordo nel mondo dell'auto elettrica: Daimler AG e Robert Bosch Gmbh hanno hanno siglato una lettera d'intenti e iniziato le trattative per costituire, entro la prima metà del 2011, una joint-venture paritetica in questo settore. Roba da far tremare i polsi alla concorrenza perché qui parliamo di un colosso come Daimler e che che fattura 47,3 miliardi di euro e ha 300 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Non solo: l'accoppiata è micidiale anche per un altro motivo. Daimler è la casa automobilista che investe di più in ricerca e sviluppo e in questo anche la Bosch è imbattibile visto che investe circa quattro miliardi di euro l'annp proprio in ricerca e sviluppo.

“La volontà di condividere le rispettive competenze – spiegano alla Bosch – permetterà di accelerare lo sviluppo di soluzioni avanzate nel campo dell'elettrificazione, beneficiando anche delle relative sinergie. L'inizio della produzione, come indicato nella lettera d'intenti, è previsto nel 2012. E' prevedibile che i motori elettrici saranno utilizzati, a partire dal prossimo anno, per l'elettrificazione delle vetture a marchio Mercedes-Benz e Smart. Bosch si occuperà della gestione delle vendite agli altri costruttori di auto. Le attività della joint-venture saranno basate a Stoccarda e Hildesheim (Germania)”.

Da Repubblica.it

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X