domenica, 4 Dicembre 2022
HomeVeicoliMaxity Euro5: più potenza, minori consumi

Maxity Euro5: più potenza, minori consumi

Per il Maxity, veicolo commerciale appartenente alla Gamma Distribuzione di Renault Trucks, il passaggio all’Euro 5 ha coinciso con l’arrivo delle nuove potenze. E’ disponibile nella configurazione 120 e 140 cv (DXi 2,5 – Euro5). A seconda della versione, il motore DXi 2,5 può consentire un risparmio di carburante fino all’8%. Una versione da 150cv (DXi3- EuroV) sarà in versione EEV e verrà commercializzata a breve. Il tocco finale è rappresentato dal nuovo paraurti anteriore, che si caratterizza per una nuova presa d’aria, un design più aggressivo che conferisce al Renault Maxity un aspetto ancor più simile ad un “piccolo camion”.

Il Renault Maxity, progettato su un telaio con longheroni e cabina avanzata, è il piccolo camion
appartenente alla Gamma Distribuzione di Renault Trucks. Lanciato nel 2007, è stato aggiornato con l’arrivo delle norme Euro5 per i veicoli leggeri commerciali.
La principale modifica riguarda: l’aumento delle potenze del motore. Il Renault Maxity è disponibile con due motorizzazioni, dotate di un sistema d’iniezione common rail ad alta pressione, e tre differenti potenze:

– DXi 2,5 litri da 120cv a 3600 g/min con una coppia di 250 Nm a 1600 g/min
– DXi 2,5 litri da 140cv a 3600 g/min con una coppia di 270 Nm a 1800 g/min
– DXi 3 litri da 150 cv a 3400 g/min con una coppia di 350 Nm a 1600 g/min

Il motore DXi da 2,5 litri offre un eccellente compromesso fra il regime di coppia molto piatto ed un peso ridotto, a garanzia di una notevole flessibilità e agilità . Rispetto al modello precedente i consumi migliorano del 4%. L’intervallo per il cambio dell’olio è stato portato da 30.000 a 40.000 Km in condizioni di utilizzo normale del veicolo, riducendo i costi di gestione dei clienti.
Il motore DXi da 3 litri, oltre ad essere omologato EuroV, risponde agli standard EEV grazie
all’adozione di serie del filtro anti-particolato, che si rigenera sia autonomamente che manualmente.
Ciò permette al Renault Maxity di operare anche nelle aree urbane con limitazioni più restrittive. A questo motore sarà abbinato un turbocompressore a geometria variabile che ottiene la sua coppia massima già fin da 1200 g/min.

Il differenziale a slittamento limitato, già disponibile come opzione sul DXi 2.5, è ora disponibile anche sul DXi 3 per migliorare la capacità di ripresa del veicolo quando viene utilizzato in condizioni estreme.
Anche l’offerta dei rapporti al ponte è stata aggiornata, con l’introduzione di un rapporto al ponte più lungo, per i motori DXi 2,5 nella versione a 140 Cv, che permette al motore un risparmio di carburante fino al’8%. Sono disponibili 4 differenti configurazioni di rapporto al ponte:

– 3,900 per i 140 cv
– 4,111 per i 120 cv, 140 cv e 150 cv
– 4,375 per il 150 cv
– 4,625 in opzione sul 120 cv

Il rapporto al ponte 4,625, disponibile sul 3,5 ton da 120 cv, è particolarmente adatto per le operazioni di raccolta dei rifiuti, il trasporto materiali nei cantieri e sui percorsi di montagna. Agevola le fermate e le ripartenze frequenti l’impiego a basse velocità preservando allo stesso tempo l’usura della frizione.
Sulla versione da 120 cv il diametro della frizione è stato aumentato da 240 mm a 250 mm per
aumentarne la durata.
Questa nuova offerta di rapporti al ponte permette ai clienti di beneficiare delle caratteristiche di guida, alla pari della precedente generazione del Renault Maxity. Per facilitare la gestione della manutenziona del Renault maxity, il sistema OCS (Oil Change Supervisor System) è di serie. Questo sistema, ad ogni accensione del motore informa l’autista su quanti Km è possibile percorrere prima di dover effettuare il cambio dell’olio motore. L’avviso viene fornito in base al quantitativo di olio che si è consumato con i chilometri percorsi.
In termini di design un nuovo paraurti con una nuova presa d’aria ed una linea più aggressiva
consentono al nuovo Renault Maxity di assomigliare ad un piccolo camion. Il comfort dell’autista è stato migliorato grazie a dei nuovi pannelli acustici montati sul retro cabina, sul tunnel motore e sui pannelli delle portiere. Questi nuovi pannelli sulle portiere oltre a migliorare l’isolamento acustico all’interno dell’abitacolo, permettono anche di migliorare la chiusura delle porte bilanciando meglio la pressione in cabina.
Ancora più compatto ed efficiente in termini di carico utile, il Renault Maxity Euro 5, con i suoi nuovi miglioramenti, diventa il miglior partner per i trasportatori, gli enti locali o gli operatori che circolano nelle aree urbane e nelle periferie.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X