domenica, 19 Maggio 2024
HomeEventiLezioni sulla sicurezza stradale a Chiari con A35 Brebemi-Aleatica, Polizia Stradale e...

Lezioni sulla sicurezza stradale a Chiari con A35 Brebemi-Aleatica, Polizia Stradale e Comune

L’evento è parte della campagna Autostradafacendo, un progetto i cui partner sono, oltre ad A35 Brebemi-Aleatica, la Polizia di Stato (servizio di polizia stradale) e un cospicuo nucleo di gestori della grande viabilità nazionale quali le concessionarie autostradali del Gruppo ASTM: Autostrada Asti-Cuneo, ATIVA, Autostrada dei Fiori, Autovia Padana, SALT, SATAP, SAV, SITAF, TEM.

Questo nuovo appuntamento è partito lo scorso lunedì 22 aprile al Polo Sportivo di Chiari e vede coinvolte le scuole del territorio tra cui Istituto Comprensivo Città di Chiari, l’Istituto Salesiano San Bernardino, il Centro formativo provinciale G. Zanardelli, l’Istituto di istruzione superiore “Luigi Einaudi”, per un totale di 16 classi di seconda, terza media e superiori. Più di 300 ragazzi partecipano a laboratori su temi quali: cinture di sicurezza, distrazione/pedoni, visibilità, mobilità dolce, utenti vulnerabili e alcol/droghe (per i più grandi). In loco è presente il Pullman Azzurro, una vera e propria aula multimediale viaggiante della Polizia Stradale.

Martedì 23 aprile si è tenuta invece, presso l’auditorium San Bernardino, un dibattito moderato da Roberto Arditi di SINA Gruppo ASTM e alla presenza del Direttore Tecnico e di Esercizio di A35 Brebemi, Giuseppe Mastroviti; dell’Assessore delle politiche scolastiche del Comune di Chiari, Cristian Vezzoli; del vice questore Mauro Livolsi della sezione Polizia stradale di Bergamo; del Comandante della Polizia Locale, Aniello Amatruda e della Protezione Civile.

Quello degli incidenti stradali è un tema delicato, molto sentito dall’Unione Europea. Infatti, per il decennio che va dal 2021 al 2030, gli obiettivi europei sulla sicurezza stradale prevedono il dimezzamento del numero di vittime e di feriti gravi entro il 2030. Consapevoli di questo, A35 Brebemi e Aleatica operano secondo l’Approccio Sicuro alla Sicurezza Stradale, un metodo che tiene conto della vulnerabilità delle persone, delle lesioni gravi causate dal traffico e riconosce che l’intero sistema dovrebbe essere progettato per tollerare l’errore umano.  Gli elementi più importanti di questo approccio sono stati pensati al fine di abbassare drasticamente gli incidenti mortali e ridurre il numero di lesioni gravi. Questo richiede la partecipazione di molteplici settori che lavorano in sincronia: infrastrutture, trasporti, polizia, sanità e istruzione, per ottenere l’adozione di misure volte a migliorare la sicurezza delle strade, dei veicoli e degli utenti.

Per questo motivo A35 Brebemi-Aleatica, in collaborazione con la Polizia di Stato, ha lanciato un progetto concreto di informazione capillare sul territorio, a favore dei giovani, della salute pubblica e a tutela della vita umana.

A35 Brebemi e Aleatica, fanno della sicurezza stradale uno dei valori fondanti e un pilastro della nostra attività – ha affermato Matteo Milanesi, Direttore Generale di A35 Brebemi. La nostra autostrada, insieme a tutte quelle del gruppo Aleatica, è stata costruita con elevati standard realizzativi, è dotata di tutti gli accorgimenti in grado di migliorare l’esperienza di viaggio dei nostri utenti ed è gestita in modo che la sicurezza sia la priorità assoluta. Siamo perciò orgogliosi di essere coinvolti direttamente in queste iniziative, rivolte soprattutto alle giovani generazioni, con l’obiettivo comune di porre la sicurezza stradale all’interno del loro percorso di formazione e crescita”.

“L’attività di educazione e di sensibilizzazione rispetto a diversi temi, non può che passare dalle scuole, dove con le diverse iniziative messe in atto si cerca di arrivare a più bambini e ragazzi possibili, seminando qualcosa di positivo per il loro presente e futuro, che equivale al presente e futuro delle nostre comunità – ha detto Cristian Vezzoli, Assessore alle Politiche scolastiche del Comune di Chiari. Il mio ringraziamento va ad A35 Brebemi e alla Polizia stradale per la bellissima proposta ed organizzazione di queste due giornate sulla Sicurezza Stradale, alla Polizia Locale di Chiari ed al gruppo di Protezione Civile di Chiari per la collaborazione e a tutti i quattro Istituiti Scolastici presenti sul territorio di Chiari che hanno partecipato.”

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X