lunedì, 15 Agosto 2022
HomeUltim'oraL'autotrasporto non può attendere

L’autotrasporto non può attendere

Maurizio Lupi si è appena insediato al Ministero delle Infrastrtuttre e dei Trasporti, ma è già tempo per lui di affrontare le urgenti e complesse problematiche del settore. Al neo ministro si è infatti rivolta Unatras sollecitando un incontro per discutere delle questioni più calde. Ecco il testo della lettera:

“Egregio Sig. Ministro, ci permetta innanzitutto di farLe i nostri migliori auguri per il delicato ruolo che è stato chiamato a svolgere, in un momento cosi difficile per il nostro Paese. L’Unatras, che è il raggruppamento delle principali associazioni di rappresentanza delle imprese di trasporto merci su strada, desidera incontrarLa nel più breve tempo possibile per affrontare le principali questioni che riguardano il settore; in particolare, a nostro avviso è necessario avviare un confronto sulle norme di regolazione dell’autotrasporto merci, sia per quelle relative alla sicurezza (ci riferiamo, in particolare, alla normativa sui costi minimi, oggetto di una valutazione di conformità presso la Corte di Giustizia Europea, vicenda sulla quale ci aspettiamo una linea di continuità con quanto fatto dai precedenti governi), sia per quelle in materia di governance (facendo attenzione alla possibilità concreta degli enti locali – le province – a cui sono state demandate delle funzioni in materia di tenuta dell’Albo degli autotrasportatori, di poter svolgere questa attribuzione). A nostro giudizio, è opportuno rivedere e correggere l’attività dei controlli anche attraverso una decisa svolta innovativa, seguendo l’esempio di alcuni paesi europei; bisogna garantire la difesa delle imprese che operano sul mercato nel rispetto delle legalità e, soprattutto, deve essere assicurato il controllo su tutta la filiera dell’autotrasporto, alla stregua di quanto disposto dal nostro ordinamento. Rappresentiamo inoltre la necessità di riprendere ed attuare politiche concrete di contenimento dei costi massimi (gasolio, assicurazioni, ecc.)”.

Da Conftrasporto

Articolo precedenteNovità in casa Linde
Articolo successivoConsegnato il primo MAN TGX Euro 6
X