mercoledì, 30 Novembre 2022
HomeUltim'oraLa rivolta dei TIR: blocco è "scelta obbligata"

La rivolta dei TIR: blocco è “scelta obbligata”

Dopo sette mesi di trattativa e la firma dell’intesa con il Sottosegretario Giachino, il Governo viene meno a quanto concordato e non rende immediatamente esecutivi  i contenuti dell’accordo.

“E’ inaccettabile che dopo l’approvazione degli emendamenti sull’autotrasporto da parte della commissione competente del Senato, l’Esecutivo non sia riuscito a sostenere quanto da esso stesso proposto”, dichiara il Segretario Generale dell’Unatras Pasquale Russo.

“Pertanto” prosegue Russo “il fermo dell’autotrasporto, che a questo punto sarà effettuato per ottenere l’introduzione delle tariffe minime antidumping di cui all’accordo del 2007, è una scelta obbligata. Nei prossimi giorni verrà convocato con procedura d’urgenza il Comitato Esecutivo per definirne le modalità di attuazione”.

(Da Conftrasporto)

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X