domenica, 27 Novembre 2022
HomeEventiIl Transpotec è pronto!

Il Transpotec è pronto!

Conferenza stampa ufficiale di Transpotec Logitec, il Salone dei trasporti e della logistica che apre i battenti a Rhofiera il 12 maggio. A presentare la kermesse milanese Luca Palermo, Amministratore Delegato Fiera Milano, Gianmarco Giorda, Direttore Generale ANFIA; Paolo Starace, Presidente Sezione Veicoli Industriali UNRAE; Paolo Uggè, Presidente Conftrasporto e, collegato in remoto da Roma Enrico Finocchi, Presidente Comitato Centrale per l’Albo degli autotrasportatori.

 

L’80 per cento del mercato è rappresentato a Transpotec Logitec 2022“, così ha esordito Luca Palermo per presentare la manifestazione che, dopo gli inevitabili rimandi dovuti alla pandemia, si svolgerà al polo fieristico di Rho della Fiera Milano dal 12 al 15 maggio prossimi.

346 aziende, per il 15% estere saranno le protagoniste del Transpotec che torna a Milano dopo diverse edizioni veronesi. Importante in questa edizione, la presenza dei costruttori, mai così numerosi. Sul fronte pesanti ci saranno Daf Veicoli Industriali, Ford Trucks, Iveco, Mercedes-Benz Trucks Italia, Scania, Volvo Trucks, con il coinvolgimento di UNRAE il cui presidente della sezione Veicoli industriali Paolo Starace parteciperà a diversi convegni e incontri organizzato nella quattro giorni milanese e da ANFIA che, come ha detto Gianmarco Giorda, porta con sé 25 aziende associate, sia costruttori che componentisti.
Per i VLC, oltre a Iveco e Mercedes-Benz Trucks Italia, che presenteranno la loro intera gamma, ci saranno anche Ford Italia e Piaggio

 

I temi
Grazie alla proposta delle Case, sarà possibile avere in fiera una visione a 360 gradi sulle opportunità che portano oggi a investire su un mezzo nuovo: prima tra tutte la sostenibilità, intesa come riduzione dei costi di gestione e minori emissioni, garantite sia dai diesel di ultima generazione, che dalle soluzioni alternative a LNG, metano ed elettriche. La sostenibilità sarà un elemento centrale anche nella proposta di rimorchi e semirimorchi. La ricerca su aerodinamica, materiali e meccanica dei mezzi è infatti oggi strategica per risparmiare tempo e carburante.

Grande attenzione ci sarà poi al tema sicurezza: il forte processo di digitalizzazione rende i mezzi sempre più sicuri, grazie a elettronica e sensoristica che forniscono supporto alla guida e favoriscono un maggior controllo del veicolo. Cambia dunque il modo di guidare – rendendo la vita del trasportatore più semplice, confortevole e sicura – ma è anche – e soprattutto – la logistica che evolve, grazie ai sistemi connessi che consentono di ottimizzare i viaggi, controllare il carico in ogni momento, tracciare l’intera catena logistica gestendo al meglio i tempi e garantendo il monitoraggio delle temperature (fondamentali per il food e il farmaceutico).

 

LE AREE ESTERNE: L’OFFERTA SI COMPLETA

Se nei padiglioni si potranno vedere e toccare con mano tutte le novità delle case presenti, nella grande area esterna di Largo Nazioni, raggiungibile direttamente dai padiglioni espositivi, si potrà anche salire a bordo e provare i mezzi. L’area sarà infatti allestita come pista per i test-drive. Non poteva mancare, infatti, a Transpotec un momento di contatto diretto con il mezzo e le sue caratteristiche, perché quando si tratta di veicoli, le novità vanno raccontate, ma anche sperimentate direttamente alla guida. Realizzata in collaborazione con Next to the Truckers, l’area test drive permetterà di provare i più recenti veicoli delle case presenti e la più ampia gamma di motorizzazioni – diesel, gas ed elettriche – affiancati da istruttori motivati e capaci di illustrare al meglio il mezzo.
Sempre nell’area esterna, tra i Padiglioni 18 e 22, ci sarà la Piazza dell’Usato, organizzata da Next to the Truckers: più di 1.000 metri quadrati di esposizione di mezzi di seconda mano, selezionati dai migliori dealer italiani in base a standard severi di affidabilità e sicurezza saranno a disposizione di tutti i visitatori. Un’occasione per valutare in un unico contesto più alternative e avviare trattative di acquisto.

 

All’evento di oggi Enrico Finocchi ha sottolineato la presenza attiva dell’Albo dell’Autotrasporto con l’organizzazione del Convegno inaugurale dedicato alla sostenibilità e alla sicurezza e ha messo in luce alcuni dati che saranno trattati durante l’incontro, tra cui il fatto che nel 2021 il settore si è modificato con una riduzione del 3 per cento di aziende medio piccole e un incremento del 6 per centro di aziende con oltre 100 mezzi, segno di una evoluzione del settore.

È intervenuto Paolo Uggè, segretario generale di Confartigianato Trasporti che ha sottolineato come siano importanti manifestazioni come il Transpotec in quanto manca da troppo tempo un confronto serio e continuo tra Governo e imprese e operatori della filiera, come era un tempo con la Consulta del Trasporto.

Ecco quindi che il Salone non sarà solo momento di business, ma anche un’occasione di incontro sulle tematiche più interessanti per tutti i professionisti: un ricco calendario di appuntamenti permetterà agli operatori di scegliere il proprio percorso formativo e di confrontarsi con le maggiori realtà del settore.
Molte delle sfide su cui si gioca il futuro dell’autotrasporto e della logistica, troveranno spazio nei giorni di manifestazione e trasformeranno Transpotec Logitec in una agorà di contenuti e un momento di confronto ai massimi livelli.
Dalle positive ricadute del PNRR sulla logistica a come le prospettive di sostenibilità cambieranno il settore, fino agli skill necessari per essere oggi operatori logistici, la manifestazione offrirà un panorama completo sul mercato e i suoi professionisti.

 

L’appuntamento dunque con Transpotec Logitec è dal 12 al 15 maggio a Fiera Milano.

 

 

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile
X