venerdì, 27 Maggio 2022
HomeLogisticaDHL sempre più "green"

DHL sempre più “green”

DHL Express Italy ha un obiettivo importante: diventare la prima azienda “green” di trasporto espresso in ltalia. Per fare ciò ha scelto di rinnovare l’accordo con Fiat Professional per la fornitura di veicoli assolutamente sostenibili ,in linea con la strategia eco-compatibile del Gruppo Deutsche Post DHL e di miglioramento dell’efficienza dei consumi e dei costi di gestione. DHL Express Italy ha infatti oggi una flotta di oltre 2000 veicoli per la distribuzione composta esclusivamente da Euro 5, Metano ed Elettrici e altri 400 mezzi per il trunking.

Il Gruppo DHL incrementa gli investimenti sulla flotta con Fiat Professional” dichiara Alberto Nobis AD di DHL Express Italy. “Questo rinnovo con FIAT Professional, la principale casa automobilistica nazionale, conferma la stretta collaborazione avviata con il Gruppo torinese. L’impegno concreto preso con Fiat Professional è decisamente stato superiore alle previsioni: da 820 mezzi siamo passati a più di 1300, con prospettive di ulteriori crescite. Il rispetto dell’ambiente è per noi un elemento fondamentale in questo accordo.”

“L’impiego di veicoli sostenibili” continua Nobis “rappresenta infatti per DHL Express Italy e per il Gruppo Deutsche Post DHL un ulteriore passo avanti nell’ambito del programma globale GoGreen, lanciato nel 2008 e finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 del 10% entro il 2012 e del 30% entro il 2020. L’ultimo bilancio riferito all’anno fiscale 2015 certifica un risultato eccezionale con un miglioramento dell’indice di efficienza delle emissioni CO2 pari al 25% , ampiamente in linea con gli obiettivi.”

DHL Express Italy compie un passo importante anche per facilitare la circolazione dei propri automezzi in tutte le aree cittadine soggette a limitazioni di traffico (ZTL), in cui l’utilizzo di veicoli alimentati a carburante alternativo rappresenta una condizione sempre più necessaria per garantire un servizio di consegna ecologico e veloce. Attualmente il Ducato euro 5 e il Ducato a metano, sono i modelli oggetto dell’accordo, ma sono previsti anche nuovissimi Euro 6, ancora più ecologici.

X