sabato, 24 Febbraio 2024
HomeUltim'oraIl futuro dell'idrogeno si chiama cellcentric

Il futuro dell’idrogeno si chiama cellcentric

La roadmap di cellcentric, la nuova joint venture per la produzione di celle a combustibile di Daimler Truck AG e Volvo Group, è ufficializzata: l’obiettivo è quello di diventare produttore leader a livello mondiale di sistemi di celle a combustibile.

È quanto dichiarato oggi da Martin Daum, CEO di Daimler Truck AG, e Martin Lundstedt, CEO di Volvo Group, durante il lancio digitale della joint venture che costruirà una delle più grandi produzioni in serie pianificate di sistemi di celle a combustibile in Europa, le cui operazioni dovrebbero iniziare nel 2025.

cellcentric svilupperà, produrrà e commercializzerà sistemi di celle a combustibile per autotrasporti a lungo raggio

Creata per accelerare il raggiungimento degli obiettivi di trasporto sostenibile e di un’Europa a zero emissioni di carbonio come parte del Green Deal europeo, cellcentric svilupperà, produrrà e commercializzerà sistemi di celle a combustibile per autotrasporti a lungo raggio e altre applicazioni. La joint venture può attingere a decenni di esperienza e lavoro di sviluppo sia da Daimler Truck AG che da Volvo Group.

Secondo Daimler Truck AG e Volvo Group, i camion esclusivamente elettrici a batteria e quelli a celle a combustibile a idrogeno saranno complementari a seconda del caso d’uso del singolo cliente: le batterie saranno utilizzate per carichi inferiori e per distanze più brevi, mentre l’alimentazione a celle a combustibile tenderà ad essere l’opzione preferita per carichi più pesanti e distanze maggiori.

Nella decarbonizzazione dei trasporti sarà centrale una rete infrastrutturale diffusa e una normativa comune

I principali produttori di autocarri in Europa, supportati anche da Daimler Truck AG e dal Gruppo Volvo, chiedono pertanto la creazione di circa 300 stazioni di rifornimento di idrogeno ad alte prestazioni adatte per veicoli pesanti entro il 2025 e di circa 1.000 stazioni di rifornimento di idrogeno entro il 2025 2030 in Europa.

Poiché i camion a emissioni zero di CO2 sono attualmente molto più costosi dei veicoli convenzionali, è necessario un quadro politico per garantire la domanda e l’accessibilità economica. Secondo Daimler Truck AG e Volvo Group, ciò dovrebbe includere incentivi per tecnologie CO2 neutre e un sistema di tassazione basato sul contenuto di carbonio ed energia. Un sistema di scambio di quote di emissioni potrebbe essere un’opzione aggiuntiva.

La roadmap di cellcentric

Attualmente, cellcentric sta concettualizzando i piani per la sua produzione in serie su larga scala, che saranno rivelati nel corso del 2022. Intanto sono iniziati i preparativi per la produzione di pre-serie presso un nuovo sito a Esslingen vicino a Stoccarda. In parallelo, cellcentric sta aumentando l’output di prototipi in corso.

L’obiettivo di Daimler Truck AG e del Gruppo Volvo è di iniziare con i test dei clienti dei camion a celle a combustibile in circa tre anni e di essere in produzione in serie di camion a celle a combustibile durante la seconda metà di questo decennio.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X