sabato, 28 Maggio 2022
HomeUltim'oraANITA: Prioritario il tema del costo del lavoro

ANITA: Prioritario il tema del costo del lavoro

Avviato ieri il tavolo tecnico che ha visto coinvolti i rappresentanti delle Associazioni di autotrasporto, della committenza e del Governo. All’ordine del giorno alcuni temi cruciali per il settore: costo del lavoro, misure fiscali contro l’illegalità, riduzione della filiera del trasporto, accordi tra autotrasportatori e committenti, tempi di pagamento, regolamentazione dei pallet, parametri sui costi di sicurezza, tempi di carico e scarico merci.

In particolare, sul costo del lavoro il Sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti Bartolomeo Giachino ha fissato un incontro di approfondimento per il prossimo 23 dicembre.

<<E’ prioritario un intervento sul costo del lavoro, che rappresenta la voce di costo più significativa delle imprese di autotrasporto – ha dichiarato Giuseppina Della Pepa, Segretario generale di ANITA. E’ un segnale importante che il Governo abbia avviato un confronto tra vettori e committenti e che abbia fissato in tempi così brevi nonostante l’avvicinarsi delle festività natalizie, un incontro così importante>>.

<<Occorrono incentivi per il mantenimento della base occupazionale sotto forma di sgravi contributivi – ha sottolineato Della Pepa – per evitare la destrutturazione e la delocalizzazione delle aziende con inevitabili conseguenze negative sull’occupazione nonché sulle entrate tributarie e fiscali dello Stato>>.

Il tavolo, che proseguirà con cadenza quindicinale a partire dal prossimo 12 gennaio 2010, rappresenta il punto di partenza per la rielaborazione del Patto della logistica e per ridisegnare una politica dei trasporti orientata all’efficienza.

Da ANITA

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X