domenica, 27 Novembre 2022
HomeInfrastruttureANAS, FS e Vigili del Fuoco, il protocollo d'intesa per le operazioni...

ANAS, FS e Vigili del Fuoco, il protocollo d’intesa per le operazioni di soccorso e sicurezza

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile e  il Gruppo FS Italiane hanno sottoscritto oggi un Protocollo d’Intesa per migliorare l’efficacia delle operazioni di soccorso e di sicurezza e che, allo stesso tempo, si pone ulteriori obiettivi come promuovere la formazione degli operatori incaricati di gestire le emergenze, studiare un sistema di monitoraggio delle infrastrutture, svolgere attività di prevenzione, in particolare degli incendi, analizzare e monitorare potenziali scenari di rischio, agevolare la gestione delle emergenze, individuare possibili sedi di nuovi presidi per i Vigili del Fuoco in prossimità della rete ferroviaria.

Il Protocollo è stato firmato presso il CON (Centro Operativo Nazionale) dei Vigili del Fuoco, alla presenza del Sottosegretario di Stato con delega ai Vigili del Fuoco On. Le Carlo Sibilia, dal Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile Prefetto Laura Lega e dall’AD del Gruppo FS Italiane Ing. Luigi Ferraris.

Presenti il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Ing. Guido Parisi, il Vice-Capo Dipartimento Vicario Prefetto Cinzia Guercio ed il Direttore Centrale per l’Emergenza Ing. Marco Ghimenti.

Il Sottosegretario Sibilia sul Protocollo: “Questo Protocollo si inserisce tra le altre esperienze di successo della sempre più stretta collaborazione tra il Dipartimento dei Vigili del Fuoco e le aziende partecipate dallo Stato. Nel corso degli ultimi due anni abbiamo dato una chiara impostazione all’attività dei VVF per renderla sempre più un’amministrazione pubblica votata costantemente alla soluzione attiva dei problemi di cittadini, imprese e infrastrutture. Grazie a questa collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato, entreremo nel cuore del monitoraggio delle infrastrutture critiche, miglioreremo lo scambio informativo – sia in condizioni ordinarie che di emergenza – e incrementeremo la formazione degli operatori della sicurezza e dell’antincendio con copiosi investimenti, anche sotto il profilo logistico e strumentale”.

“Una strategia integrata e condivisa pubblico privato che punti a garantire un innalzamento degli standard di sicurezza e maggiore efficienza nelle operazioni di soccorso. Queste le parole del Capo Dipartimento, Laura Lega che ha continuato: “con questo protocollo mettiamo al centro la sicurezza del cittadino in una partita complessa che impone di lavorare fianco a fianco con la   formazione degli operatori, il monitoraggio delle infrastrutture e l’analisi dei potenziali fattori di rischio. Ritengo sia un’occasione strategica per guardare al futuro con fiducia nella capacità di assicurare un’efficace risposta di elevata professionalità”.

“Il protocollo firmato oggi consolida e rafforza una collaborazione già molto salda tra le società del Gruppo FS e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco – dichiara l’AD del Gruppo FS Italiane Luigi FerrarisCon questo strumento gettiamo le basi per studiare e avviare insieme ulteriori attività finalizzate a mantenere elevati gli standard di sicurezza di tutto il sistema, a migliorare la formazione del personale, a prevenire criticità e a intervenire con rapidità ed efficacia di fronte a possibili emergenze

L’ing. Parisi, dopo aver descritto ai presenti gli interventi di maggiore rilevanza in cui erano impegnate le squadre operative sul territorio nazionale, ha ricordato: “questo protocollo è strategico per la gestione del soccorso sull’intera rete ferroviaria italiana, nonché sulla rete stradale. Il valore aggiunto di un accordo del genere è la capacità di fare sistema, di rispondere in maniera unitaria, ognuno nel proprio ambito, lavorando anche sulla prevenzione, altro tassello fondamentale della sicurezza”.

Questo accordo vuole essere un ulteriore tassello per assicurare la sicurezza e la resilienza delle infrastrutture in un contesto sempre più sfidante, come previsto dalla strategia per il Polo Infrastrutture contenuta nel Piano Industriale 2022-2031 del Gruppo FS. Il protocollo prevede anche l’istituzione di una Cabina di Regia congiunta, che avrà il compito di verificare gli obiettivi raggiunti e pianificare i successivi. La collaborazione tra Gruppo FS e Vigili del Fuoco, inoltre, proseguirà nei prossimi mesi attraverso ulteriori protocolli attuativi che saranno adottati da RFI e ANAS, società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, per la formazione degli operatori incaricati di gestire le emergenze, per potenziare le dotazioni specialistiche dedicate, nonché migliorare la dislocazione sul territorio nazionale di mezzi e personale.

 

A. Trapani
A. Trapanihttps://www.andreatrapani.com
Redattore e Responsabile Area Web Trasportare Oggi in Europa
X