lunedì, 24 Gennaio 2022

A novembre il mercato dei veicoli industriali perde un altro -2,2%

UNRAE ne discuterà domani 14 dicembre durante la Conferenza Stampa presso il MIMS

Secondo i dati pubblicati, come di consueto ogni mese, da UNRAE, l’andamento di novembre 2021 su novembre 2020 fa registrare un calo del 2,2% del mercato dei veicoli industriali. Il confronto dei primi undici mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019 indica un aumento del 5,7% (+24,1% su gennaio-novembre 2020).

Ad influire su questo andamento, la carenza di microchip e l’aumento dei costi di produzione. Due fattori che minacciano la ripresa economica e la transizione ecologica del settore autotrasporto.

“Per illustrare la situazione attuale del settore e le sue prospettive di sviluppo – annuncia Paolo A. Starace, Presidente della Sezione Veicoli Industriali – martedì 14 dicembre prossimo, presso la sala emiciclo del MIMS (via Caraci 36 – Roma), UNRAE terrà una Conferenza Stampa dal tema “VEICOLI INDUSTRIALI: SFIDE E OPPORTUNITÀ FRA RICONVERSIONE ECOLOGICA E RIPRESA ECONOMICA”. Sarà l’occasione per un confronto sui grandi temi e le sfide che il settore è chiamato ad affrontare per consolidare il proprio ruolo chiave fra innovazione e sostenibilità, con la presentazione dello studio realizzato da GiPA dal titolo “Trasporti e Logistica: le strade per la transizione ecologica”, alla quale seguiranno le proposte UNRAE per il rilancio del settore”.

Articolo precedenteE SONO 5!
Articolo successivoNuovo Amarok: dal Sud Africa al mondo
X