venerdì, 21 Gennaio 2022

SCANIA: Raffinato debutto

Première scandinava per la nuova serie ammiraglia della Casa svedese che si presenta sui mercati internazionali con alcune importanti novità tecnologiche sulla catena cinematica e un restyling raffinato sul fronte dello stile

Uno stile più slanciato del frontale, con linee orizzontali più pronunciate e un nuovo tema verticale che, partendo dalla linea del finestrino e attraversando la rientranza laterale fino al paraurti, accentua le forme fluenti e rafforza l'identità di Scania, evidenziata anche dal logo più grande. La nuova calandra, con barre orizzontali più distinte, è in un colore più brillante che contrasta maggiormente con la vernice della carrozzeria. La forma favorisce il flusso dell'aria e ne consente l'ingresso in maggior quantità nel radiatore e nel vano motore. Il nuovo design del paraurti si integra armoniosamente nello stile del frontale estendendo la disponibilità del cruise control adattativo (ACC) a un'ampia gamma di modelli. Luci per la marcia diurna a LED opzionali e tergilavafari ad alta pressione sono integrati nel design. Nuove minigonne laterali per i trattori, di serie in tinta con la cabina, si fondono armoniosamente con lo stile più slanciato del frontale e con le linee dei gradini di accesso. La nuova forma aerodinamica migliora i consumi dello 0,6 per cento rispetto alle attuali minigonne laterali. Le nuove minigonne laterali sono progettate per un serbatoio carburante di maggiori dimensioni, un gradino di accesso telaio e un tubo di scarico laterale sinistro integrato. Ora per un trattore 4×2 è possibile richiedere un serbatoio con capacità fino a 1.500 litri, sia con motori EGR che SCR. Interni personalizzati La postazione di guida della Serie R – da molti considerata un parametro di riferimento nel settore – è stata ampiamente modificata e migliorata per aumentare ulteriormente sicurezza, comfort, spazio per vani portaoggetti, praticità e piacere di guida. Il cruscotto presenta un nuovo stile e nuovi materiali che ne migliorano l'estetica e il comfort. Stile e scelta dei colori riflettono le diverse aree funzionali in cabina, ad esempio la postazione di lavoro, la zona relax e le cuccette, tutte collegate da uno schema di colori coerente e personalizzabile. Una lunga lista di opzioni di fabbrica consente la personalizzazione dell'ambiente di lavoro e dello spazio abitabile. L'ergonomia è stata ulteriormente migliorata e i vani portaoggetti attorno al guidatore sono stati ottimizzati per far sì che tutto sia a portata di mano durante la guida.

Opticruise in versione full automatic

Un sistema automatizzato di cambio marcia favorisce conducente e operatore in molti modi. Oltre a migliorare il comfort e ad eliminare la necessità di tenere sotto controllo numero di giri e cambiare marcia, consente al conducente di prestare maggiore attenzione alla gestione del veicolo e del traffico stradale. Familiarizzare con il sistema è facile e la guida è efficiente e regolare. Anche il conducente meno esperto può ottenere sostanziali risparmi di carburante rispetto al comando manuale. L'usura della frizione e degli altri componenti della catena cinematica viene ridotta, aumentandone la durata. Scania Opticruise, disponibile per i cambi Scania a 8, 12 e 12+2 rapporti, quest'ultimo anche con overdrive, è uno dei primi sistemi di cambio automatizzato sul mercato, è stato perfezionato in diverse fasi nel corso degli anni. Ora questa attività di sviluppo sta compiendo un'ulteriore svolta. Dopo quattro anni di lavoro, il concetto di cambio meccanico di serie rimane ma il sistema è stato ampiamente modificato con migliori componenti meccanici e un software completamente nuovo. Vediamoli nei dettagli:

La frizione automatica ha un sistema di controllo elettroidraulico ad alta precisione, una novità assoluta del settore, che offre un esatto controllo della frizione anche senza il relativo pedale.

La modalità di manovra garantisce un controllo più fine della frizione e una maggiore sensibilità dell'acceleratore, nonché un più fluido comando del motore, per manovre di estrema precisione.

La frizione automatica viene disinnestata brevemente durante i cambi di marcia, rendendoli più rapidi e fluidi.

L’hill-hold è standard sulla versione completamente automatizzata.

Una nuova strategia d'innesto consente di mantenere la velocità in salita senza alcun incremento dei consumi.

Il cambio di marcia si adatta allo stile di guida personale, al carico e all'inclinazione della strada.

Catena cinematica performante

Ottimizzati per economia dei consumi, autonomia e produttività, i trattori della Nuova Serie R sono disponibili con motori a 6 cilindri da 12 o 13 litri e V8 da 16 litri nonché con tutti i tipi di cabina con zona notte. La nuova configurazione del telaio lascia spazio ai lati per serbatoi di maggiori dimensioni e, di conseguenza, una prolungata autonomia. La minore resistenza aerodinamica e un maggior numero di giri aprono nuove possibilità di ulteriori miglioramenti in termini di economia. La combinazione di batterie posteriori e una nuova gamma di serbatoi installati in fabbrica con una maggior larghezza, profondità e lunghezza consente agli operatori di adeguare l'autonomia di marcia alle tratte normalmente più percorse. Poiché i serbatoi sono disponibili di fabbrica il veicolo può essere messo immediatamente in servizio, senza necessità di modifiche dopo la consegna. I nuovi serbatoi hanno la forma adattata alle minigonne laterali a basso attrito introdotte con la Nuova Serie R. Serbatoi più grandi e maggiore autonomia operativa significano minori soste e la possibilità di fare rifornimento nei luoghi più convenienti, ad esempio a casa propria. Questa gamma più ampia dischiude nuove opportunità di incrementare l'uso dei biocombustibili che potrebbero non essere disponibili in tutte le stazioni di servizio.

X