giovedì, 30 Marzo 2023
HomeUltim'oraPresentato il nuovo Transpotec Logitec

Presentato il nuovo Transpotec Logitec

La filiera della movimentazione dei beni al centro del nuovo concept, che punta al mercato internazionale attraverso nuove formule di matching strategico tra gli operatori.

E’ stata presentata martedì 29 maggio la nuova edizione di Transpotec Logitec, Salone Internazionale della Logistica integrata e dei Trasporti organizzato da Fiera Milano, che si terrà a Verona dal 28 febbraio al 3 marzo 2013. 
L'edizione 2013 di Transpotec Logitec si caratterizzerà per un concept completamente nuovo, pensato come piattaforma per supportare gli obiettivi di un mercato – quello che riunisce tutti gli attori della filiera che si occupano della tutela e  della mobilità delle merci dal magazzino alla consegna al cliente – in forte cambiamento e sempre più improntato alla creazione di valore attraverso l’evoluzione della logistica e i mutamenti nel sistema dell’autotrasporto.

Infatti, in un momento di sempre maggiore influenza di strategie volte all’ottimizzazione e al risparmio, i servizi logistici diventano fondamento per creare competitività nella distribuzione in tutte le filiere dell’industria, da quella alimentare a quella farmaceutica, fino al trasporto delle materie prime e dei prodotti agricoli.
Anche nel comparto dei mezzi e in quello dell’aftermarket (manutenzione e ricambi di automezzi e degli strumenti), la logistica si caratterizza oggi come fondamentale per le grandi aziende produttrici, che giocano la loro competitività attraverso una rete di servizi in grado di raggiungere con sempre maggiore efficienza l’operatore dei trasporti.

Questa nuova tendenza, oltre alle peculiarità del mercato italiano, che, secondo i dati presentati questa mattina dal Politecnico di Milano vale 70 miliardi di Euro e coinvolge nel suo complesso 114.000 aziende, 80.000 delle quali appartenenti ai cosiddetti “padroncini”, ha determinato la scelta di offrire una manifestazione che fosse in grado di mettere su piazza da un lato le case produttrici e i servizi dell’autotrasporto e dall’altro i servizi oggi a disposizione di tutti gli operatori del settore, per farne una grande rete di confronto e favorire un progresso sempre più basato sullo scambio di informazioni e l’implementazione di strategie integrate.

“I Paesi che negli ultimi anni sono cresciuti di più disponevano di una logistica che, oltre a rendere più competitivo il sistema economico, svolgeva un importante ruolo di “driver” di sviluppo” – spiega nel suo messaggio il Dott. Bartolomeo Giachino, Presidente della Consulta Generale per l’Autotrasporto e la Logistica del Ministero dello Sviluppo Economico, che aggiunge: “Una recente ricerca di Colliers afferma che nel prossimo decennio il mercato logistico europeo crescerà a ritmo esponenziale ma nessuno, fra i principali hub stimati in espansione, si colloca in Italia, a meno che non interveniamo tempestivamente.
L’ultima analisi della Banca mondiale ci retrocede ulteriormente di due posti nella graduatoria della inefficienza logistica dal 22° al 24° posto. La Consulta dell'autotrasporto e della logistica, ha definito quattro proposte operative che potranno dare risultati importanti nel corso di quest'anno e si aspetta molto dalla collaborazione con la Fiera di Milano nell'ottica di stabilire collaborazioni e rapporti fecondi con i Paesi che si rapportano economicamente con l’Italia”.

“Con Transpotec Logitec lanciamo la sfida a tutti gli operatori” afferma Fabio Dadati “in primo luogo alle grandi case produttrici. L’obiettivo è mettere al centro l’autotrasportatore e, grazie all’accordo con FAI Service e altri strategici attori del mercato, offrire uno strumento importante in questa fase così delicata. La sfida è prima di tutto partecipare, con il senso di responsabilità di chi capisce che bisogna difendere un mercato, e quindi difendere le attività degli operatori, delle aziende di trasporto e del comparto logistico. Solo così il business potrà riprendere a funzionare e il mercato italiano tornare ad essere significativo e a far sentire il proprio peso a livello internazionale”.

È per questo che il nuovo Transpotec Logitec ha attratto l’attenzione delle associazioni e punta a coinvolgere le aziende in una piattaforma b2b2b, una grande piazza circolare business to business to business dove espositori e visitatori vengono considerati come parte di un unico network, consentendo la creazione di nuove forme di scambio, nuovi canali di informazione, nuovi mercati per la vendita per creare una concreta opportunità di sviluppo del settore a livello nazionale e internazionale.
Così, durante la manifestazione, nuove formule di incontro tra gli operatori, studiate per facilitare l'interazione ed il contatto tra addetti ai lavori, consentiranno di programmare appuntamenti mirati grazie alla formula del matching e degli speed dating, offrendo agili momenti di confronto e scambio.
La scelta di Verona quale sede della manifestazione è frutto di una partnership strategica tra Fiera Milano, proprietaria del marchio, e il quartiere espositivo veronese, individuato come la collocazione più  idonea per garantire il successo della mostra. Verona è infatti il crocevia dei due grandi corridoi europei 1 e 5 e vanta una forte vocazione industriale nell'ambito dei trasporti su gomma, della distribuzione e della componentistica.

Inserita nel calendario OICA (Organizzazione Internazionale Costruttori di Automobili), Transpotec Logitec si pone come obiettivo anche quello di offrire visibilità internazionale alle aziende: è per questo che Fiera Milano e la Consulta Generale per Autotrasporto e Logistica del Ministero dello Sviluppo Economico operano insieme sull’internazionalizzazione, grazie ad un accordo stipulato a dicembre scorso, in forza del quale verranno interessate l’area del Mediterraneo, del Medio Oriente e dei Balcani.
Inoltre, 200 buyer selezionati da Fiera Milano su indicazione di associazioni e operatori italiani parteciperanno ai matching, ampliando l’orizzonte di business di tutti gli operatori presenti in manifestazione.

Ma in un mercato che non si ferma mai, nemmeno una manifestazione fieristica può mai chiudere davvero: per questo, Transpotec Logitec si propone agli operatori come un market place sempre aperto grazie al portale e agli altri strumenti online che consentiranno agli operatori di restare in contatto e sviluppare il proprio business per 365 giorni l’anno.
Inoltre, per rendere ancora più condivisa la mission di Fiera Milano nel settore logistica e trasporti e coinvolgere sempre più le istituzioni nel cammino per lo sviluppo, il 6 novembre 2012 Fiera Milano rinnova l’appuntamento con il Forum Internazionale della Logistica e dell’Autotrasporto, che quest’anno sarà dedicato a Logistica e Trasporti Sostenibili, appuntamento cui parteciperanno gli esponenti istituzionali e i rappresentanti dei maggiori soggetti di questo settore in Italia.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X