giovedì, 18 Aprile 2024
HomeVeicoliIl Courier diventa... grande

Il Courier diventa… grande

Ford Courier si rinnova davvero. Si rinnova così tanto da essere un nuovo veicolo nel design, nella catena cinematica ma anche nelle dimensioni: 25% di volume di carico in più (2,9 m3 totali), 1,22 metri di larghezza utili per due europallet e 182 mm di lunghezza in più rispetto alla precedente versione.

Digitalizzazione e connettività, poi, diventano protagonisti nella nuova gamma che va a coprire un segmento decisamente più ampio, soprattutto in previsione dell’arrivo dell’eCourier (versione full electric) nell’autunno 2024.

Si parte dal termico per arrivare all’elettrico

Il vero plus del nuovo Courier è sicuramente la versione elettrica che farà il suo debutto al Commercial Vehicle Show di Birmingham, Regno Unito, in programma dal 18 al 20 aprile, ma che come detto vedrà l’inizio della produzione l’anno prossimo. Intanto però i clienti di Ford Pro possono godere del nuovo modello nella versione benzina e diesel ordinabile già a fine giugno con consegna prevista entro la fine dell’anno.

Il propulsore elettrico dell’E-Transit Courier è stato progettato per offrire ai clienti un’esperienza di guida senza compromessi, grazie a un potente motore da 100 kW e la tecnologia One-Pedal (i dettagli sulle prestazioni e sull’autonomia saranno confermati in prossimità del lancio).
Ford Pro Charging offre soluzioni per la ricarica domestica, in deposito e pubblica, che comprendono l’installazione dell’hardware e la disponibilità di un software di gestione, capace di ottimizzare il processo di ricarica. Il processo di gestione, grazie al Ford Pro Charging, supporterà più rapidamente sia le ricariche domestiche sia quelle pubbliche.

Secondo Ford Pro, il nuovo E-Transit Courier sarà molto apprezzato dai clienti che effettuano la ricarica a casa; l’obiettivo è una ricarica domestica notturna da 11 kW AC in 5,7 ore con la possibilità di programmarla nelle ore più convenienti in termini di risparmio energetico, semplicemente utilizzando il touchscreen di bordo o il software di ricarica del deposito.

Il veicolo offre inoltre una capacità di ricarica rapida in corrente continua fino a 100 kW, disponibile per i punti di ricarica pubblica fast. Con 10 minuti di ricarica, è possibile aggiungere 87 km di autonomia, con la batteria in grado di passare dal 10% all’80% in meno di 35 minuti.

Non solo design

Come detto il nuovo Ford Transit e-Courier (e anche la sua versione termica) è diventato grande, oltre che bello. Sempre più vicino ad una autovettura per il confort ma anche per il design, aggiunge tante soluzioni e funzionalità per il business. Il veicolo, infatti, è stato costruito in base alle specifiche richieste dei clienti, attraverso un intenso programma di test e di feedback e la prima cosa che è emersa è il bisogno di un luogo produttivo, dove poter lavorare in movimento e con un ampio spazio per riporre documenti e dispositivi mobili.

Il pannello di controllo “digiboard” contiene un quadro strumenti digitale da 12 pollici e un touchscreen centrale da 12 pollici con il più recente sistema SYNC 4 di Ford. La Connected Navigation, disponibile su abbonamento, può aumentare la produttività e ridurre il carico di lavoro del conducente con aggiornamenti su traffico, parcheggio, ricarica e localizzazione degli ostacoli lungo il percorso in tempo reale.

Per Ford Pro, così come per gli utilizzatori di furgoni, la sicurezza dell’autista e del carico rappresenta un punto fondamentale. E-Transit Courier stabilisce nuovi parametri di riferimento nel segmento, grazie alla dotazione di serie che comprende avanzati sistemi di assistenza alla guida, una dotazione di serie unica per la sua categoria. Un ulteriore pacchetto opzionale comprende l’Adaptive Cruise Control con Lane Centring e Stop & Go, il Blind Spot Information System con Cross Traffic Alert, l’Intersection Assist e il Reverse Brake Assist.
E-Transit Courier è, inoltre, dotato di un modem integrato di serie, per una connettività always-on con l’ecosistema Ford Pro e aggiornamenti software wireless che consentono al veicolo di evolversi costantemente, in modo da risparmiare tempo.

La gamma in Italia

Il Transit Courier Van sarà disponibile nella sua versione base “Trend” e in due versioni più complete (“Limited” e “Active”), per tutti con contenuti di serie davvero ricchi.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, come detto, si partirà con la produzione delle versioni endotermiche da 100  e 125 cavalli e motori 1.0 e 1.5 per poi arrivare all’elettrico da 136 cavalli e coppia massima di 290 nM.

Questo veicolo – ha detto Marco Buraglio, direttore dei veicoli commerciali Ford in Italia – completa ancora di più la gamma dei veicoli destinati ai professionisti del trasporto, soprattutto in ottica di elettrificazione. In Italia abbiamo ottenuto la leadership al netto dei noleggi e ora puntiamo ad ottenerla anche nello specifico settore degli LCV elettrici che oggi in Italia conta un mercato di circa 3000 pezzi

A breve la video intervista a Marco Buraglio in questa pagina, mentre per tutti i dettagli tecnici del veicolo vi rimandiamo al numero di Giugno/Luglio di Trasportare Oggi.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile
X