venerdì, 7 Ottobre 2022
HomeLogisticaMoretti scopre il trasporto cargo

Moretti scopre il trasporto cargo

Migliorare le infrastrutture ferroviarie delle grandi aree metropolitane di Milano, Roma e Napoli, città che «non funzionano». Pensare al Sud con una serie di interventi, in particolare in Sicilia. Far arrivare i binari dentro i porti di Trieste e Genova, pensando magari a un nuovo porto fuori città e, soprattutto, puntare con forza sulla rotaia per il trasporto delle merci.

Sono queste le priorità che l’Italia dovrebbe porsi nel settore delle infrastrutture, secondo l’amminstratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, intervenuto a un convegno sul tema alla Fiera Campionaria di Milano.

Moretti ha denunciato la mancanza di una pianificazione efficace nel Paese, in cui «quei pochi soldi che ci sono – ha affermato – dovrebbero essere concentrati meglio». «Basta con la politica dei cento porti e dei cento aeroporti – ha attaccato – che sono solo uno spreco di denaro pubblico».

In particolare, ha proseguito Moretti, «la politica continua a privilegiare di fatto il trasporto su camion», mentre secondo l’ad sarebbe preferibile fosse il treno a occuparsi del «trasporto con la t maiuscola». «I grandi corridoi – ha spiegato – sono ingolfati di camion» e anche una nuova opera come la Brebemi «non penso darà grande sollievo alla Lombardia: sarebbe più utile comprare il 50 per cento in più di treni». (Da Shippingonline)

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X