giovedì, 30 Giugno 2022
HomeVeicoliMercedes-Benz: nuovo Active Brake Assist 2

Mercedes-Benz: nuovo Active Brake Assist 2

Il truck più sicuro al mondo da oggi diventa ancora più sicuro: Mercedes-Benz Actros sarà a breve equipaggiato con la seconda generazione dell’Active Brake Assist. Il sistema di sicurezza, unico nel suo genere e premiato con diversi riconoscimenti, amplia ulteriormente le possibilità di prevenzione: se fino ad ora permetteva di avviare automaticamente una frenata in caso di rischio di tamponamento contro un ostacolo in lento movimento, oggi l’Active Brake Assist 2 entra in funzione anche davanti agli ostacoli fermi. L’Active Brake Assist, denominato anche assistente alle frenate di emergenza, ha dimostrato la sua efficacia a bordo di più di 14.000 autocarri e su oltre tre miliardi di chilometri percorsi per le strade d’Europa.

Active Brake Assist: collaudato per oltre tre miliardi di chilometri
Sistema antibloccaggio, regolazione antislittamento, freni a disco su tutte le ruote, sistema frenante a gestione elettronica, impianto frenante ad alta pressione, Brake Assist, sistema antisbandamento, regolazione antirollio, regolazione della distanza di sicurezza… la lista delle tecnologie e dei sistemi di sicurezza che hanno celebrato la loro première sugli autocarri Mercedes-Benz è lunga. Tra i punti salienti di questo sviluppo spicca il rivoluzionario Active Brake Assist. Introdotto nel 2006 su Mercedes-Benz Actros, il dispositivo ha dimostrato tutta la sua validità nelle reali condizioni di utilizzo quotidiane.
Dalla presentazione sul mercato ad oggi, numerosi conducenti hanno potuto raccontare di situazioni in cui il sistema di sicurezza li ha protetti da un incidente. Gli esperti non hanno dubbi: l’Active Brake Assist ha salvato la vita di molte persone, autisti ed altri utenti della strada. Anche diverse compagnie di assicurazione si sono convinte che questo sistema è economicamente vantaggioso per i Clienti, ed oggi offrono sconti sui premi ai veicoli equipaggiati con tecnologie di questo tipo. 
Il nuovo Active Brake Assist 2 rappresenta un’altra pietra miliare. Se il precedente sistema di sicurezza avviava una frenata d’emergenza esclusivamente in caso di rischio di tamponamento contro un veicolo che precedeva, l’Active Brake Assist 2 interviene sui freni anche in presenza di ostacoli fermi, come ad esempio una coda imprevista sull’autostrada. Grazie a tutto questo, nell’ambito dell’iniziativa globale Shaping Future Transportation di Daimler Trucks, si compie un nuovo passo avanti verso la mobilità senza incidenti.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
Articolo precedenteCda FIAT approva spin off
Articolo successivoOverland 13: la nuova sfida
X