giovedì, 13 Giugno 2024
HomeVeicoliMAN, un TGX Drudi Performance per Romano Rabachin

MAN, un TGX Drudi Performance per Romano Rabachin

Romano Rabachin acquista un MAN TGX Drudi Performance per celebrare i trent’anni con MAN e con il dealer Euroman

Romano Rabachin è un autotrasportatore da sempre, nel 1984 ha iniziato il lavoro e se ne è innamorato. Ha inizialmente operato a livello locale per poi dedicarsi alla sua grande passione: le lunghe rotte internazionali. Nel 1993 ha iniziato a lavorare per il settore dell’abbigliamento e ha acquistato un veicolo scarrabile con sospensioni pneumatiche, un MAN F90.422, dalla neonata concessionaria MAN Euroman di Monselice, in provincia di Padova. Questa collaborazione è durata trent’anni ed è un bell’esempio di fidelizzazione basata sulla qualità del prodotto e del servizio.

Nel corso degli anni, ha acquistato altri veicoli tra motrici con rimorchio e trattori, per far fronte all’aumento delle commesse, in particolare verso la Germania. Nel 2009, ha acquistato il primo TGX, una motrice scarrabile, e tre trattori.

Romano Rabachin acquista un MAN TGX Drudi Performance

Oggi Rabachin si regala un MAN TGX Drudi Performance firmato del designer Drudi.

“Mi piace vivere sul camion – racconta Rabachin -, qualche anno fa ho provato a trasmettere la mia passione a mio figlio, l’ho portato con me in viaggio, ma non era la sua vita e adesso fa altro, non ho insistito. Quindi a pochi anni dalla pensione ho deciso di chiudere in bellezza e mi sono ‘regalato’ questo TGX Drudi Performance. Peccato che adesso non faccio più rotte internazionali ma opero solo in ambito nazionale, mi spiace molto ma sto cercando di tornare a viaggiare in tutta Europa, è la mia vita e mi piace troppo! E poi con questo mezzo e con questa splendida cabina non ho problemi se qualche notte non riesco a rientrare a casa”.

Il TGX Drudi Performance di Romano Rabachin è impreziosito dalla firma del noto designer, un omaggio a un driver speciale, un po’ come lo sono i campioni della MotoGP per i quali disegna carene e caschi.

È un TGX 18.580 la cui motorizzazione è affidata al possente MAN D38, sei cilindri turbodiesel Euro 6e di 15,2 litri, in grado di erogare una potenza di 580 cv con una coppia di 2.900 Nm. La driveline è completata dal cambio automatizzato MAN TipMatic a 12 rapporti con retarder, EfficientRoll e Idle Speed Driving per migliorare ulteriormente l’esperienza di guida, grazie anche allo sterzo elettronico MAN ComfortSteering e alla particolare efficienza telaistica garantita dalle sospensioni pneumatiche e dal sistema di gestione completamente elettronico. Senza dimenticare lo SmartSelect, il selettore delle funzioni di bordo unico nel mondo dei veicoli industriali, sedili e volante in pelle, strumentazione digitale con due monitor di 12,3”.

Grande attenzione è riservata anche alla sicurezza con tutti i più avanzati sistemi di assistenza alla guida: sistema frenante elettronico EBS, ABS, assistente alla frenata di emergenza EBA, freno motore elettronico EVBec, controllo elettronico della stabilità ESP, ASR, regolazione della velocità in funzione della distanza ACC Stop & Go, regolazione della velocità in funzione della topografia MAN EfficientCruise, assistenza alla corsia MAN Lane Change Support, assistente alla svolta MAN Turn Assist, monitoraggio dell’attenzione MAN Attention Guard, MAN Easy Start e il controllo della pressione degli pneumatici TPM.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X