domenica, 14 Luglio 2024
HomeLogisticaNuovo magazzino presso Verona Logistics Park per Torello

Nuovo magazzino presso Verona Logistics Park per Torello

Il nuovo polo logistico di Torello presso il Verona Logistics Park rientra nel piano di espansione dell’azienda campana, allineato al più attuale profilo di provider di logistica integrata

Lo spazio acquisito, infatti, è situato in prossimità dell’uscita dell’autostrada A4, non lontano dall’autostrada A22 che collega all’Austria e alla Germania.
L’unità ad uso magazzino con doppio fronte di carico che si sviluppa su una superficie di 40.000 mq coperti, è stata consegnata a settembre 2022 ed è stata scelta da Torello come nuova piattaforma logistica.

Il nuovo polo logistico di Torello presso il Verona Logistics Park

Dei 40.000 mq in uso, 32.800 mq dedicati al secco e 5.200 al fresco lo rendono un magazzino adatto alla gestione di carichi multireferenza. Ad ottimizzare il traffico delle merci nelle operazioni di carico e scarico ben 83 baie di carico, di cui 63 per il secco e 20 per il fresco, consentono un passaggio delle merci rapido e in totale sicurezza dai veicoli ai magazzini e viceversa. Passando all’interno del magazzino sono disponibili oltre 53.000 posti pallet.

Torello nell’ultimo anno ha più che raddoppiato gli spazi dedicati alla logistica integrata. Ma non si tratta semplicemente di spazi adibiti allo stoccaggio. Gli impianti sono progettati e destinati a svolgere attività di stoccaggio, picking, cross-docking, co-packing, imballaggio, etichettamento, rilancio. Spazio sì, ma funzionale alla domanda di mercato.

La nuova piattaforma sorge nel cuore del Nord Italia, lungo un percorso strategico tra Verona e l’Europa che la rende particolarmente adatta alla distribuzione dell’ultimo miglio: a 14,5 KM dall’autostrada A4 Torino-Venezia, a 23 KM dall’autostrada A22 del Brennero, a 24 KM dall’aeroporto Catullo/Verona, 100 KM da Padova, 130 KM da Bologna, 147 KM da Milano.

“Questo progetto al Verona Logistics Park è completamente allineato alla nostra strategia di investire in sviluppi situati su rotte logistiche chiave con bacini di utenza prossimi al mercato” – spiega Umberto Torello. “Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto. L’ampliamento degli spazi porta ad un aumento della capacità di stoccaggio e spedizione poiché la piattaforma logistica contribuirà a velocizzare i nostri servizi. Come tutti i progetti ai quali stiamo lavorando, anche questo va incontro alle nuove sfide del mercato con grande attenzione al territorio”.

Sistemi di sicurezza

Oltre a valutare la massima capacità di magazzino con elevate prestazioni, Torello ha prestato una particolare attenzione alla sicurezza, garantita da sistemi antincendio dotati di impianti sprinkler e da un controllo dei locali videosorvegliati 24/7. La protezione delle persone, della merce e dei varchi di accesso è una priorità per Torello e va assicurata nel pieno rispetto delle normative.

Un progetto realizzato con la consulenza di CBRE

Torello ha chiuso l’operazione avvalendosi della consulenza immobiliare di CBRE che, in qualità di advisor, ha supportato anche la proprietà dell’area logistica composta da Kryalos SGR e da Barings. “Un’opera di intermediazione per portarci a conoscere le proposte progettuali che risultassero in linea con le nostre esigenze” – spiega Umberto Torello, titolare dell’omonima società logistica e Pres. della Sezione trasporto prodotti alimentari di ANITA.

È la necessità della logistica che sta iniettando nuova linfa al mercato immobiliare. Cresce infatti senza sosta la richiesta di superfici da impiegare per attività complementari, collegate alla logistica. Per i provider come Torello impegnati su attività di tipo trasversale con i clienti è proprio questa esigenza che ha caratterizzato la ricerca di spazi di qualità in zone strategiche.

 

 

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X