lunedì, 26 Settembre 2022
HomeLogisticaGenova, inaugurato centro servizi Spediporto

Genova, inaugurato centro servizi Spediporto

Ieri nel porto di Genova è stato inaugurato il nuovo Centro Servizi Spediporto situato nell'ex Palazzina Doganale presso il varco portuale di San Benigno. Si tratta di una struttura di 900 metri quadrati realizzata con un investimento di 800mila euro e dedicata ai servizi di transito, di entrata e di uscita delle merci dall'area portuale di Sampierdarena nonché all'assistenza degli autotrasportatori con l'obiettivo di rendere più veloci ed efficienti le operazioni legate al flusso e deflusso delle merci in arrivo e in partenza dai 12 terminal dell'antica darsena.

Il nuovo centro servizi sarà operativo tutti i giorni dalle ore 6 alle 22 per un totale di 16 ore di attività rispetto alle 10 ore in cui era attiva la precedente struttura.

Nella nuova struttura tutti gli associati a Spediporto (Associazione Spedizionieri Corrieri e Trasportatori di Genova) potranno avvalersi di dieci case di spedizione, denominate «spedizionieri di varco», che opereranno in proprio e in conto terzi e che svolgeranno l'attività di assistenza al traffico della merce in entrata e in uscita dal varco, assistenza documentale ed operativa.

Con la riqualificazione della struttura dell'ex Palazzina Doganale sono stati realizzati anche nuovi servizi per gli autotrasportatori in sosta per quanto attiene alle pratiche di controllo con la realizzazione di un prefabbricato, posizionato accanto alla struttura principale, destinato a servizi igienici e docce.

«L'inaugurazione di oggi – ha spiegato il presidente dell'Autorità Portuale di Genova, Luigi Merlo – pone fine ad una situazione di disagio e precarizzazione del varco di San Benigno venendo incontro alle esigenze di spedizionieri e autotrasportatori. Con questa struttura si rende più veloce ed efficiente il flusso delle merci in entrata e in uscita dal porto».

«L'inaugurazione di questo nuovo centro servizi – ha aggiunto il presidente di Spediporto, Roberta Oliaro – è un momento importante che si pone a coronamento di una attività ed impegno di oltre tre anni condotta da Spediporto e finalizzata a garantire un coordinamento delle attività di varco che potesse risultare complementare ai progetti di sviluppo del nodo di San Benigno e al Piano Operativo Triennale».

Da Informare.it

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X