martedì, 29 Novembre 2022
HomeEPAL si conferma leader mondiale nell'interscambio di pallet

EPAL si conferma leader mondiale nell’interscambio di pallet

Con oltre 450 milioni di pallet impiegati all’interno del sistema di interscambio EPAL, l’European Pallet Association nel 2012 si conferma leader mondiale nell’interscambio di pallet in legno di alta qualità.
Grazie alla sua pluriennale esperienza e ai grandissimi quantitativi di pallet EPAL prodotti, riparati e scambiati, l’European Pallet Association nel 2012 si riconferma l’associazione di riferimento per l’interscambio di pallet in legno di qualità garantita e certificata.
Fondata nel 1991 a opera dei professionisti del pallet ed operativa dal 1995, EPAL continua a registrare grandi volumi e ad acquisire sempre più importanza sia in ambito nazionale che internazionale, grazie soprattutto agli elevati standard qualitativi garantiti sui pallet EPAL e ai vantaggi ecologici e logistici che il sistema EPAL vanta rispetto ai concorrenti.
Con oltre 67 milioni di pallet prodotti in tutto il mondo solo nel 2012, EPAL deve il suo successo al costante dialogo che intercorre tra l’associazione, i 1500 membri licenziatari, gli utilizzatori finali  e i comitati tecnici nazionali dei 14 paesi europei che fanno parte del sistema di interscambio. Questa fitta rete di relazioni permette di assicurare tempestivamente e in qualsiasi momento il giusto supporto a tutti gli attori coinvolti e di garantire il rispetto delle specifiche tecniche su tutti i 450 milioni di pallet EPAL in circolazione.
Fulcro della filiera della logistica, i pallet EPAL sono i più utilizzati anche in Italia, tanto che nel 2012 ne sono stati prodotti 4.928.059 e ne sono stati riparati 3.369.507.
Ogni anno migliaia di tonnellate di merci raggiungono la loro destinazione in tutta sicurezza grazie al sistema EPAL, che mette da sempre la qualità e l’affidabilità al primo posto.  Il Comitato Tecnico EPAL di Conlegno – Consorzio Servizi Legno Sughero – è il soggetto gestore del marchio per l’Italia e assicura su tutto il territorio il rispetto degli standard e delle specifiche tecniche richiesti in ambito internazionale. Tramite un ente ispettivo indipendente, Conlegno da un lato svolge interventi di verifica a sorpresa per accertare il mantenimento delle caratteristiche tecniche previste e dall’altro monitora costantemente il mercato per evitare contraffazioni del marchio da parte di aziende non autorizzate.

X