martedì, 25 Gennaio 2022

Dogane: entro 2015 arriva sportello unico

Il Parlamento europeo ha approvato il progetto di direttiva per semplificare le formalità di dichiarazione delle navi in arrivo o in partenza dai porti dell’Unione europea. Le nuove disposizioni dovranno essere adottate dagli Stati tra il 2012 e il 2015.

La direttiva consentirà di semplificare e armonizzare una serie di procedure già dal 2013, in particolare con la riduzione della ripetizione della trasmissione di dati alle varie autorità amministrative nei porti. A differenza delle altre modalità di trasporto le cui formalità amministrative sono state considerevolmente alleggerite con l’istituzione del mercato interno, il trasporto marittimo è ancora soggetto a procedure amministrative complesse.

La regolamentazione doganale e il diritto internazionale considerano che una nave lascia il territorio di un paese membro non appena ha oltrepassato il limite delle 12 miglia nautiche (22 chilometri) delle acque territoriali. Pertanto, quando una nave viaggia tra due porti dell’Unione Europea, occorre sbrigare formalità amministrative alla partenza e all’arrivo come se si trattasse di operazioni di commercio internazionale.

Da Shippingonline

X