martedì, 25 Gennaio 2022

Allarme illegalità

Una Commissione d’inchiesta parlamentare per fare luce sulla situazione di illegalità diffusa e sulla distorsione delle leggi di mercato nel comparto dell’autotrasporto. Ne ha chiesto oggi ufficialmente l’urgente costituzione Maurizio Longo, segretario generale di TrasportUnito Fiap, in occasione dell’audizione parlamentare sul cosiddetto pacchetto sicurezza e sulle modifiche del Codice della Strada.

«Ricondurre tutto a un mero problema normativo e di inasprimento delle sanzioni – ha affermato Longo – sarebbe l’ennesimo tentativo di nascondere dietro a un dito una realtà fortemente e pericolosamente deteriorata: siamo di fronte a una emergenza nazionale».

Le prove? Eccole nel bilancio di guerra, apparso nelle cronache dei giornali, degli ultimi 15 giorni:

- 16 tir ribaltati, rovesciati o che hanno preso fuoco;

- 22 incidenti gravi fra scontri frontali con tir, investimenti e tamponamenti fra tir

- 1 incidente grave sul punto di carico

- 2 bande sgominate

- 6 rapine

- 4 casi scoperti di clandestini a bordo

- 8 casi scoperti di droga

- 15 casi scoperti di merce illegale, contrabbando, rifiuti

-  1 incendio doloso di un magazzino con camion

«Se si vuole davvero fare sul serio – ha concluso Longo – si può cominciare con una misura concreta: destinare una parte consistente delle risorse derivanti dalle sanzioni comminate sulla strada, circa 2 miliardi all’anno, al finanziamento di un sistema di controlli quantitativamente e specialmente qualitativamente più efficiente».

Da TrasportoUnito-Fiap

X