giovedì, 18 Aprile 2024
HomeLogisticaAICAI:"Allungare orari per le verifiche doganali"

AICAI:”Allungare orari per le verifiche doganali”

AICAI (Associazione Italiana Corrieri Aerei Internazionali) scrive al Ministero delle Infrastrutture: necessario allungamento orari per le verifiche doganali sulle merci per competere a livello internazionale.

Italia unico paese in Europa a concluderle alle 18.

AICAI (Associazione affiliata a Confindustria che comprende DHL, FedEx, SDA, TNT e UPS) scrive al governo – Sottosegretario Vice Ministro e Sottosegretario delle Infrastrutture e Trasporti – per richiamare l’attenzione su una importante e necessaria misura di sviluppo per la competitività del sistema-Paese: la revisione dell’attuale legge (art. 1 del d.lgs. 374/1990, comma 1) in base alla quale le verifiche doganali sulle merci sono attive dalle ore 8.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.00 alle 14.00 il sabato.

Attualmente viene richiesto un pagamento a parte dei servizi resi al di fuori dell’orario previsto dall’attuale regolamentazione: costi che non hanno riscontro in nessun Paese della Comunità e contrastano con il principio della libera circolazione delle merci e con la completa informatizzazione delle operazioni doganali, voluta dalla Comunità Europea per facilitare i commerci e ridurne i costi.

AICAI – che con un fatturato complessivo annuo di circa 2,4 miliardi smista l’equivalente circa di 30 milioni di spedizioni internazionali in partenza e arrivo, la maggior parte delle quali trasportate per via aerea e overnight -  sottolinea come in uno scenario concorrenziale sempre più globale ed interconnesso, questa anomalia del nostro paese, (tutti gli altri scali europei effettuano i controlli doganali merci H24), rappresenta un significativo ostacolo rispetto alla competitività ed efficienza del sistema paese e un danno per le imprese che utilizzano questi servizi di trasporto. 

Nel quadro di un progressivo ammodernamento e recupero di efficienza del sistema del trasporto e della logistica nel nostro Paese e di mantenimento dei corretti flussi doganali, e di velocizzazione del trasporto merci, AICAI chiede l’estensione H24 delle attività di controllo doganale merci negli aeroporti di frontiera.

 

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X