sabato, 29 Gennaio 2022

40.000 download per la “App Express” di TNT

Nuova release per “TNT Italia”: l’applicazione gratuita – attiva dal 4 novembre  – che permette di interagire con TNT Express Italy dal proprio smartphone o tablet ha superato i 40.000 download dalla sua nascita, nel novembre 2011.
Compatibile sia per Android sia per iOS 7 (a cui si ispira la nuova veste grafica flat),  propone un sistema di navigazione ancora più intuitivo, ed altre importanti novità:
•    una versione ottimizzata per iPad e  iPad Mini che consente di monitorare più spedizioni contemporaneamente
•    la possibilità di attivare notifiche push sugli aggiornamenti di “status” delle spedizioni
•    il “Service Alert” per essere informati in tempo reale sulla situazione operativa del network TNT
Tra le funzionalità più richieste rimangono il “Cerca Spedizioni” (tracking on line domestico ed internazionale con mappa interattiva) ed il “Dove Siamo”, che grazie alla geolocalizzazione, individua la Filiale o il TNT Point più vicino, indicando anche come raggiungerli e permettendo di scegliere dove far arrivare le merci in fermo deposito.

Sempre apprezzata anche l’utility “Tempi di Consegna”: inserendo località di partenza e di arrivo si conoscono i tempi di consegna in base  ai servizi disponibili, fra cui i “time definite” (10:00 e 12:00 Express).

Un successo parallelo alla App è rappresentato dal trend positivo di tnt-click (https://www.tnt-click.it/home.htm) la piattaforma per le spedizioni on-line di TNT Express Italy, che vede un aumento delle transazioni del 60% rispetto al 2012.

Soddisfazione per i risultati raggiunti espressa da Emanuele Rollè, Marketing Manager di TNT Express Italy: “La nuova App conferma il nostro focus sulle soluzioni web-based, sul loro miglioramento continuo e sul dialogo con chi le utilizza quotidianamente; in quest’ottica anche lo sviluppo della web chat, che permette di “conversare” con  i clienti in modo immediato ed efficace e che da oggi è disponibile anche per tnt-click”.

La nuova App è facilmente scaricabile collegandosi anche dallo smartphone a.http://bit.ly/tntitaly

Articolo precedenteIl Tirolo vieta gli EEV di notte
Articolo successivoUnatras rimedita il fermo
X