sabato, 3 Dicembre 2022
HomeVeicoli2012 soddisfacente per MAN

2012 soddisfacente per MAN

Nonostante la pesante congiuntura, che ha fatto archiviare il 2012 come uno degli anni più bui della recente storia del settore automotive, facendo registrare una pesante contrazione al mercato dei veicoli industriali, MAN può ritenersi soddisfatta chiudendo il 2012 con un segno positivo.

Nei Truck, primo costruttore estero per crescita
Con quasi 1.000 veicoli immatricolati oltre le 6 t di MTT (Fonte: elaborazione MAN su dati Unrae – Gennaio 2013), MAN si qualifica come il primo costruttore estero in termini di crescita di quota di mercato, passando dal 7,10% del 2011 all’8,16% di quest’anno, con un incremento secondo solo al costruttore nazionale. Un dato positivo corroborato dall’annotazione che la crescita nell’ambito del Lungo Raggio sale a quasi due punti percentuali, sottolineando l’apprezzamento da parte degli autotrasportatori della gamma TGX ed in particolare del best-seller EfficientLine (oltre 10 mila veicoli venduti in due anni in Europa, di cui 800 in Italia). Anche nella Distribuzione, MAN è cresciuta di circa mezzo punto a controbilanciare la crisi del settore cava-cantiere che ha fortemente penalizzato un segmento dove la casa tedesca è tradizionalmente forte.
«L’obiettivo che ci eravamo posti era quello di ottenere l’apprezzamento dei nostri clienti a fronte dell’incremento dell’acquisto dei nostri prodotti – spiega soddisfatto Giancarlo Codazzi, CEO di MAN Truck & Bus Italia -, lo abbiamo centrato e superato nonostante uno scenario economico altalenante. Non per questo ci consideriamo appagati e già il pensiero corre al 2013: la qualità del prodotto è acclamata, l’efficienza dei nostri servizi assistenziali e finanziari è sempre più consolidata; non a caso il numero dei nostri partners autorizzati è cresciuto e molti imprenditori sono interessati a rappresentare il nostro brand».

L’ascesa dei Bus
Due semplici numeri: a fronte di un mercato che nel 2012 ha fatto segnare una contrazione del 30%, MAN contrappone quasi un raddoppio della propria quota totale, passando dal 4 all’8%, e superando nel segmento turistico il 12%; un risultato che pone MAN fra i reali protagonisti sul mercato italiano.  La prevalenza nelle decisioni di acquisto delle flotte private ha premiato la qualità dei prodotti MAN e Neoplan, che hanno saputo conquistare i gestori delle flotte per la loro affidabilità ed economia di esercizio, e i clienti finali, i passeggeri, per il moderno design esterno e i raffinati e confortevoli allestimenti interni.

La cultura del servizio paga
Un’escalation che non conosce sosta. Così si può riassumere la performance della Business Unit AfterSales che ha fatto segnare anche nel 2012 un significativo incremento della penetrazione dei contratti di manutenzione del 50%. Un dato ancora più significativo è quello relativo alla soddisfazione dei clienti, che si conferma in continuo progresso attestandosi sui migliori standard europei. Questo evidenzia il notevole miglioramento della Rete vendita e assistenza MAN in Italia nel fornire, oltre a prodotti di elevata qualità, un servi-zio eccellente sia in termini di consulenza e vendita sia di assistenza e riparazione.

Anche l’Usato al Top
TopUsed non è solo il brand MAN che individua la Business Unit dedicata ai veicoli d’occasione, ma soprattutto una dichiarazione d’intenti. Quel Top è infatti garanzia di veicoli revisionati e affidabili e sinonimo di prestazioni commerciali di livello assoluto. Questo spiega come in un anno difficile anche per il mercato dell’usato, MAN TopUsed sia riuscita a mantenere gli stessi volumi sia nei truck sia nei bus.

Formule finanziarie al servizio dell’autotrasportatore
Offrire al cliente la possibilità di acquistare un mezzo attuale ed innovativo con costi certi e piani finanziari studiati su misura delle proprie esigenze, questa è la chiave del successo di MAN Finance: in particolare grazie all’innovativa formula MAN FullService dove in un’unica rata sono inserite tutte le spese di gestione del veicolo, affinché l’autotrasportatore possa concentrarsi sul business. Ad oggi più della metà dei mezzi venduti da MAN sono finanziati con un prodotto di MAN Finance, questo sottolinea quanto sia determinante la presenza di una captive a supporto della vendita all’interno di un gruppo au-tomotive. Una performance che nasce anche grazie al successo di MAN FullService e della gamma TGX EfficientLine, entrambi strumenti eccezionali al servizio della redditività dei clienti. Proprio tale successo ha permesso di estendere il concetto di FullService anche alle gamme TGL, TGM e veicoli per cava-cantiere.

 

Nell’immagine: il management al completo di MAN Truck & Bus Italia. Da sin., Alessandro Smania – Direttore Marketing Prodotto e Formazione, Stefano Proverbio – CFO, Gianfranco De Cesaris – Direttore Vendite Truck & Bus, Giancarlo Codazzi – CEO, Alessio Sani - Direttore After Sales, Marion Schwarz – CEO di MAN Financial Services, Armando Mattivi - Direttore Business Development Network.

X