martedì, 29 Novembre 2022
HomeVeicoli10 Scania Euro 6 per la F.lli Dissegna

10 Scania Euro 6 per la F.lli Dissegna

L’azienda veneta che effettua trasporti sull’intero territorio europeo ha acquistato dieci Scania R440 LA4x2MLA Euro 6.

Martedì 24 ottobre, presso la sede della concessionaria Scania Halley V.I. di Padova, sono stati consegnati dieci veicoli Euro 6 all’azienda di trasporto F.lli Dissegna. Gino Dissegna, insieme alla moglie Maria Elisa e ai figli Ilario Giovanni e Giovanni, ha ricevuto le chiavi dei nuovissimi Scania dall’Amministratore Delegato di Italscania Franco Fenoglio.

La F.lli Dissegna opera dal 1986, occupandosi di trasporti di carta e prodotti in plastica, dalla materia prima ai semilavorati, fino ai prodotti finiti, in tutta Europa.
“Abbiamo scelto di acquistare i veicoli Euro 6 con largo anticipo rispetto all’introduzione della normativa, per poter beneficiare fin da subito delle migliori tariffe  nel transito attraverso alcuni Paesi europei” afferma Ilario Giovanni, responsabile traffico della F.lli Dissegna. “Inoltre, in Austria a breve sarà inibito il passaggio notturno ai veicoli che non siano EEV oppure Euro 6 e senza dubbio per noi è un vantaggio poter ovviare a tali limitazioni, grazie alla classe di emissione dei nostri veicoli”.

La scelta dei veicoli Scania è stata dettata anche dall’alta tecnologia a disposizione dei conducenti e dei titolari d’azienda, come spiega Giovanni Dissegna, responsabile flotta: “Lo Scania Driver Support è un sistema innovativo che fornisce consigli di guida ai nostri autisti e, abbinato ai servizi di Fleet Management, consente di verificare le loro prestazioni alla guida, i consumi e l’utilizzo del veicolo. Tenere sotto controllo il consumo di carburante è sempre stato importante per le aziende, e lo è ancora di più in questo periodo. Da questo punto di vista lo Scania Active Prediction, in dotazione sui nuovi veicoli,  che utilizza i dati del GPS per leggere la posizione del veicolo e prevedere la topografia della strada da percorrere, rappresenta un aiuto notevole perché consente di risparmiare fino al 3% di carburante. Sommato ad altri piccoli accorgimenti, fornisce risultati importanti in termini di contenimento dei costi”.

 

 

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X