domenica, 27 Novembre 2022
HomeLogisticaPiù sicurezza al porto di Catania

Più sicurezza al porto di Catania

È destinata ad aumentare la sicurezza al porto di Catania. Dopo i recenti furti di mezzi e merci, settimana scorsa c’è stato infatti un incontro tra il presidente di Fai Catania, Angelo Ercolano, e i vertici dell’Autorità portuale dal quale è emerso che sono in programma alcuni lavori che incrementeranno la sicurezza. “Siamo soddisfatti per aver appreso che dal nuovo anno verranno predisposti interventi strutturali e di ammodernamento che riguarderanno le vie di uscita e ingresso al porto”, scrive Fai Catania in un comunicato stampa, per “garantire un controllo dei mezzi di passaggio. Lavori, che verranno completati tra giugno e luglio 2011, e che permetteranno la riserva di un varco appositamente realizzato per il transito dei mezzi commerciali attraversabile con l’ausilio di un badge di controllo”. Mosse che potrebbero mettere un freno alla situazione attuale, che non è per niente rosea. “La categoria degli autotrasportatori”, spiega sempre Fai Catania, “è molto preoccupata per il vertiginoso aumento degli episodi di furto, avvenuti nelle ultime settimane, che danneggia gravemente le aziende e crea una grossa problematica con le compagnie assicurative per ottenere i rimborsi relativi al furto dei mezzi e della merce in un porto libero qual è quello catanese. Chiediamo ed esigiamo dall’Autorità portuale e alle forze dell’ordine di poter lavorare in totale sicurezza evitando file interminabili che potrebbero crearsi ai varchi portuali tali da causare problemi di viabilità interna ed esterna al porto. Al fine di risolvere definitivamente la problematica, chiederemo al più presto un incontro con le autorità competenti per studiare insieme eventuali soluzioni”.

Da Stradafacendo.tgcom.it

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X