venerdì, 19 Agosto 2022
HomeVeicoliPer il metano gli incentivi non sono finiti

Per il metano gli incentivi non sono finiti

Incentivi finiti? Nemmeno per sogno. Ci sono Regioni e singoli Comuni, infatti, che stanno mantenendo misure economiche in favore del metano. Sconti per chi acquista o per chi trasforma la propria auto. Ma anche agevolazioni particolari, con parcheggi gratuiti o a prezzi ridotti. In Lombardia, per esempio, chi acquista un’auto nuova alimentata a metano può ottenere un bonus di 3.000 euro. Sono previste agevolazioni anche in Valle d’Aosta, dove ci sono 1.500 euro per l’acquisto di un’auto nuova e 500 euro per la trasformazione a metano di una vettura vecchia. E non è finita qui.
Come spiega l’Ossevatorio Metanauto in una nota, sono disponibili incentivi anche in Piemonte (sia a livello regionale sia per chi risiede nei comuni di Chivasso, Vercelli, Novara e anche in provincia di Novara), in Liguria, in Trentino Alto Adige, in Veneto (offerti dal comune di Cerea, di Legnago, di Padova e dalla Provincia di Venezia), in Emilia-Romagna (nei 90 Comuni che aderiscono all’accordo sulla qualità dell’aria) e in Toscana (in 30 Comuni). Si tratta esclusivamente di regioni del Centro-Nord Italia, che hanno deciso di puntare sul metano anche per risolvere le problematiche ambientali causate dalle emissioni di sostanze nocive che provengono dalle auto. Ma anche le regioni del Centro-Sud, spiega l’Osservatorio Metanauto, “dovrebbero incentivare l’utilizzo del metano”, anche perché sono comunque “interessate dalle problematiche ambientali allo stesso modo di quelle del Centro-Nord”.
I bonus offerti dalle amministrazioni locali non sono solo di natura economica, ma ve ne sono di diversi tipi, frutto dell’inventiva ecologista degli amministratori locali. Per esempio, i residenti a Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza, hanno a disposizione 25 ore di gratta e sosta gratuiti se decidono di passare al metano. L’idea di fornire permessi di sosta gratuitamente o a prezzo agevolato è diffusa anche a Bologna (sconto del 50 per cento sull’abbonamento mensile e semestrale di sosta) e a Novara (parcheggio negli spazi blu al costo di 10 euro all’anno).

Da Stradafacendo.tgcom.it

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X