martedì, 7 Febbraio 2023
HomeVeicoli“MO non MI rompere…”, 33 nuovi MAN Lion’s Intercity R60 protagonisti a...

“MO non MI rompere…”, 33 nuovi MAN Lion’s Intercity R60 protagonisti a Bari

STP Bari Spa, in collaborazione con MAN Truck & Bus Italia, ha organizzato una giornata contro gli atti vandalici rivolta soprattutto agli studenti per sensibilizzarli nei confronti del senso civico e del rispetto della cosa pubblica.

Una grande festa quella che si è svolta sul lungomare di Bari per la consegna a STP Bari Spa di 33 nuovi MAN Lion’s Intercity R60, parte di una commessa per complessivi 72 autobus. Una buona notizia per gli utenti della città metropolitana di Bari che potranno viaggiare ancora più comodi ed ecosostenibili, ma anche l’occasione per lanciare la campagna di sensibilizzazione “MO non MI rompere…” contro gli atti vandalici. Presenti i vertici delle società di trasporti Cotrap e STP Bari, le Autorità cittadine e soprattutto gli studenti che rappresentano la prevalenza degli utenti ai quali si rivolge questa iniziativa.

“33 nuovi MAN Lion’s Intercity R60 protagonisti a Bari per la campagna “MO non MI rompere…”

Infatti, è proprio a questi ultimi che STP si rivolge per mostrare concretamente come sta rinnovando la propria flotta. Sono stati loro i primi a essere ospitati sui nuovi MAN Lion’s Intercity grazie ai trasferimenti organizzati dal personale STP direttamente dalle scuole di Bari, Barletta, Andria e Trani in un viaggio simbolico che si è trasformato in una vera e propria lezione di educazione civica contro gli atti vandalici dal titolo: “Mo non MI rompere…”. Attraverso gag, tormentoni e quiz sui costi reali degli eventuali danni, che purtroppo ogni anno si registrano contro sedili, cappelliere e vetri, i ragazzi sono stati sensibilizzati con l’intento di lavorare alla radice del fenomeno contribuendo a educare le giovani generazioni al rispetto della cosa pubblica e di chi garantisce il servizio di trasporto pubblico.

Durante la mattinata, è stato anche lanciato un progetto riservato a 10 scuole (primarie e secondarie) della provincia di Bari e della BAT per diffondere la cultura della cosa pubblica e soprattutto far capire che è inutile imputare solo agli enti locali o alle aziende di trasporto lo stato di degrado in cui spesso gli studenti sono costretti a viaggiare. Occorre che ognuno, iniziando proprio dai viaggiatori, faccia la sua parte per far prevalere la cultura della legalità e del senso civico come hanno ribadito con fermezza le Autorità presenti tra cui l’Assessore Regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia, il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro, il Presidente della BAT Bernardo Lodispoto, il Presidente di Cotrap Giuseppe Vinella e i Presidente e Amministratore delegato di STP, Maurizio Sasso e Rosa Pastore.

“STP ha presentato 33 nuovi autobus, finanziati attraverso la Città metropolitana e grazie ai fondi assegnati dalla Regione Puglia – ha commentato l’assessore Regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia -. Si tratta di mezzi moderni, confortevoli ed ecosostenibili che è dovere dell’utenza preservare affinché il servizio sia sempre efficiente. Importante infatti il messaggio lanciato agli studenti che hanno partecipato al progetto ‘Mo non mi rompere…’, cioè educarli al rispetto della cosa pubblica e di un mezzo che è fondamentale per la buona qualità della vita di tutti i giorni. Chi si sposta per motivi di studio e di lavoro, sia su piccoli che su lunghi tragitti, con i mezzi pubblici ha il diritto di avere un servizio di qualità, ma ha anche il dovere di preservare e rispettare quanto gli viene messo a disposizione. Il rinnovo della flotta STP rientra nel più ampio obiettivo della Regione di rinnovare completamente i mezzi su gomma e ferro impegnati nel trasporto pubblico locale”.

“Un investimento che avrà delle ricadute sicuramente favorevoli per l’utenza – ha dichiarato Maurizio Sasso, Presidente STP Bari -, il nostro obiettivo è concentrare e rafforzare le sinergie che abbiamo messo in campo tra tutti gli operatori pubblici e privati per mettere gli utenti al centro del servizio di mobilità sostenibile. È la nostra sfida del futuro e cerchiano di affrontarla nel migliore dei modi. Abbiamo voluto coinvolgere tutte le scuole baresi perché i ragazzi sono i primi fruitori dei nostri mezzi di trasporto e quindi dovrebbero tenerci più loro che noi. I ragazzi con questa manifestazione saranno incentivo a curare l’autobus come fosse un bene proprio”.

I 33 MAN Lion’s Intercity R60 di 12 metri a due assi sono dotati del turbodiesel Euro 6d MAN D1556 da 9 litri per una potenza di 330 cv e una coppia massima di 1.400 Nm da 900 a 1.600 giri/min. Il cambio automatico, a 4 o 6 velocità, ha il rallentatore idraulico incorporato. Le sospensioni sono di tipo pneumatico a controllo elettronico con dispositivo di sollevamento e abbassamento del veicolo e freni a disco su entrambi gli assi. Le porte di servizio sono due, singola quella anteriore, doppia quella al centro, entrambe ad azionamento elettro-pneumatico. I posti per i passeggeri variano da 53 a 49 nel caso sia presente il sollevatore idraulico e un posto carrozzella per disabili; i posti in piedi sono 25 e i sedili sono imbottiti con schienale fisso e poggiatesta integrato.

“Una giornata di festa ma anche una fornitura importante e non solo nei numeri – sottolinea David Siviero, Direttore Vendite e Prodotto Bus di MAN Truck & Bus Italia -. Infatti è la prima volta che i MAN Lion’s Intercity R60 sbarcano in Puglia ed è anche la prima consegna italiana numericamente importante per questo modello. Cotrap, e la sua consociata STP Bari, sono state capaci di valutare e apprezzare i tanti plus tecnologici del veicolo, ma anche la capacità di MAN Italia di saper rispondere a tutte le loro richieste in capitolato in termini di allestimento. Una importante fornitura, a cui ne seguiranno altri 39 per un totale di 72 veicoli, che fa della regione pugliese una delle aree più interessanti per i nostri autobus. A riconferma, è di pochi giorni fa la notizia che ci siamo assicurati una seconda fornitura sempre in questa regione grazie anche al grande supporto in loco che ci viene fornito da tutta la nostra Rete di Assistenza e soprattutto dall’Officina Bellizzi che ha avuto un ruolo di primo piano nell’allestimento dei veicoli e lo avrà ancora di più nella gestione dei servizi post-vendita nei prossimi anni”.

Cotrap, acronimo di Consorzio Trasporti Aziende Pugliesi, è un consorzio di aziende di trasporto pubblico italiane con sedi operative nella regione Puglia. Nato nel 2003, conta oggi 72 aziende tra le quali spiccano Sita Sud, le divisioni gommate di Ferrovie del Gargano e Ferrovie del Sud-Est oltre alle società dei trasporti provinciali di Bari, Brindisi, Taranto, Foggia e Lecce. La rete copre capillarmente la Puglia e si estende anche alle regioni limitrofe Basilicata, Campania e Molise.

STP Bari, acronimo di Società Trasporti Provinciale Spa Bari, è l’azienda territoriale di mobilità a capitale pubblico che garantisce i servizi di trasporto pubblico nella citta metropolitana di Bari e in alcune tratte regionali fra le province di Foggia e Taranto. Impiega oltre 200 dipendenti e la flotta conta circa 150 autobus.

A. Trapani
A. Trapanihttps://www.andreatrapani.com
Redattore e Responsabile Area Web Trasportare Oggi in Europa
X