giovedì, 30 Giugno 2022
HomeVeicoliMercedes-Benz: quality made in Wörth

Mercedes-Benz: quality made in Wörth

I veicoli industriali provenienti da Wörth sono più richiesti che mai. Uno dei motivi principali dell'elevato livello degli ordini è la tradizionale qualità e affidabilità dei prodotti che escono da questa fabbrica. Il nuovo Actros testimonia ulteriormente la qualità dei prodotti che nascono a Wörth, stabilendo nuovi parametri di riferimento nel settore degli autocarri per il trasporto di linea. La fabbrica Mercedes-Benz di Wörth è il più grande stabilimento di montaggio di veicoli industriali al mondo e dà lavoro a circa 11.000 persone. Un autocarro su due immatricolato in Germania è un Mercedes-Benz proveniente da Wörth.

Un'insuperabile varietà di veicoli
In questo ambito si tratta di essere all’altezza della complessità degli ordini, in quanto ogni veicolo viene costruito esattamente secondo le richieste del Cliente. Per le gamme Actros, Axor e Atego esistono complessivamente 500 varianti di cabina e più di 2.400 versioni speciali. Soltanto il nuovo Actros possiede sette tipologie di base per la cabina.
Nel complesso, la fabbrica collabora con quasi 1.000 fornitori, tra cui più di 700 con sede in Germania, circa 200 negli altri Paesi dell'Unione Europea e circa 20 extracomunitari. All'incirca la metà di tutti i pezzi viene consegnata “just in time” (al momento opportuno, nella giusta quantità e nel luogo giusto) oppure “just in sequence” (al momento giusto, nella quantità giusta e in sequenza nel luogo giusto). In media, ogni giorno alla fabbrica di Wörth arrivano 540 autocarri per le consegne con 5.300 tonnellate di materiale.
La fornitura dei sedili per il nuovo Actros, ad esempio, avviene “just in sequence”: dal trattore per semirimorchio con tecnica del trasportatore a rulli, premendo un pulsante questi componenti vengono consegnati nella sequenza giusta direttamente sulla catena di montaggio. Grazie ad una sofisticata tecnica di comando, gli errori di montaggio o di sequenza sono esclusi praticamente al 100 percento.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X