sabato, 29 Gennaio 2022

Iniziano i corsi TForma

La formazione non è un costo ma un ivestimento. Questo è un assunto importante e che deve entrare in modo chiaro nella testa dei nostri imprenditori. E data la mancanza di una specifica offerta di programmi per il nostro settore, TForma in collaborazione con SCANIA, da tre anni ha realizzato un innovativo format che sta avendo molto successo.

Anche quest’anno dunque siamo giunti al via del Calendario Accademico, col primo corso programmato per il 22 aprile a Milano e dedicato all’Organizzazione e Gestione dei processi.
Dopo i primi due eventi organizzati il 16 febbraio e il 15 marzo scorsi (i workshop sulle reti di impresa e la legge finanziaria, e quello sulla tecnologia a bordo) TForma 2016 entra nel vivo.
La gestione aziendale per processi rappresenta il pilastro delle nuove organizzazioni aziendali. Diviene quindi fondamentale approfondire l’approccio gestionale per processi, basato sulla scomposizione delle fasi aziendali in processi e sottoprocessi al fine di verificare l’efficacia ed efficienza della struttura organizzativa dell’impresa: informazioni in base alle quali programmare le azioni di miglioramento. Ottimizzare la propria organizzazione (sia essa un’azienda, una divisione, un settore o solo un ufficio) crea le premesse per una maggiore competitività e per una maggiore soddisfazione dei Clienti.

I corsi poi proseguiranno il 7 maggio con il Controllo di gestione delle imprese di trasporto: il corso permette di acquisire una visione d’insieme del processo di controllo di gestione. Come sta andando la mia attività? Quanto costa realmente il mio servizio? Quali tra i miei prodotti/servizi originano maggiori margini contributivi? Sono alcune delle domande alle quali il controllo di gestione può dare risposta. Il controllo di gestione permette alla direzione dell’impresa di monitorare e analizzare l’andamento delle attività. Conoscere per decidere prima e meglio costituisce certamente un fattore di successo. In particolare verrà esaminato il Sistema aziendale nel suo insieme con particolare attenzione agli equilibri dei sottosistemi: economico, finanziario, patrimoniale e monetario. Per quanto concerne La struttura dei costi, oltre alla disamina dei costi fissi e costi variabili ed il calcolo dei costi km con una formula di facile applicazione, saranno illustrate metodologie – sia grafiche che matematiche per il calcolo del BEP (punto di pareggio); seguiranno quindi alcune esercitazioni esplicative del concetto di reddittività. Le caratteristiche dell’ Activity Based Costing (ABC) ed il relativo campo di applicazione completa l’argomento economico gestionale.

L’8 giugno si parlerà di piano di marketing e gestione del web. Il futuro, infatti, sarà sempre più marketing e web e il corso fornisce gli strumenti necessari per fare un piano di Marketing, monitorando i risultati e usando le rete e i social non solo per informare la clientela, ma anche per vendere e fidelizzare.

Il 23 giugno un nuovo corso sul Passaggio generazionale in azienda. La gestione dei passaggi generazionali nelle realtà aziendali famigliari è riconosciuta come uno dei passaggi più delicati e rischiosi della vita di un’impresa, in particolare per la dicotomia tra sentimento e ragione, per la difficoltà di mantenere una gestione razionale del processo decisionale a causa di fattori emotivi ed affettivi. Obbiettivo del corso è fornire gli strumenti per gestire al meglio il passaggio generazionale; garantire la continuità e la crescita senza creare disagio ai collaboratori ed agli stakeholders, favorendo il rispetto di mission e vision aziendale, trasformando il passaggio generazionale da una possibile criticità ad un’opportunità di sviluppo ed innovazione per l’azienda.

Prima della pausa estiva ancora un corso, il 12 luglio dedicato alla gestione dei costi di esercizio. Si riprenderà poi l’8 ottobre con la Progettazione del servizio al cliente, altro tema di scottante attualità e poi il 26 ottobre parleremo di Contratti di trasporto, spedizione e logisitca, affrontando anche gli aspetti di contratto interno con gli autisti.

Chiuderà l’anno accademico 2016 l’appuntamento dell’8 novembre sulle Reti d’impresa, vera opportunità per il mondo del trasporto. La Rete di impresa è uno strumento flessibile e poco burocratico e costituisce un’importante opportunità di sviluppo e di internazionalizzazione per i trasportatori. Il corso fornisce la metodologia utile a fare una rete di successo.

Tutti gli aggiornamenti sui programmi di TForma li potete trovare sul sito www.tforma.eu , mentre per iscriversi al corso potete scaricare qui il MODULO DI ADESIONE.

X