venerdì, 27 Maggio 2022
HomeIl Libro Bianco sugli pneumatici ricostruiti

Il Libro Bianco sugli pneumatici ricostruiti

Si stima che la ricostruzione abbatta le emissioni di CO2 di circa il 30% rispetto alla produzione di un pneumatico nuovo, salvando circa il 70% dei materiali originari del pneumatico, rendendolo così un perfetto esempio di economia circolare e minimizzazione dello spreco.

Inoltre, grazie alla ricostruzione, è possibile evitare ogni anno l’immissione di 26.000 tonnellate di pneumatici nell’ambiente, allungando la vita media di un pneumatico usato.

Airp, per evidenziare i vantaggi del ricostruito e per discutere le sue criticità nell’attuale contesto economico presenterà il Terzo Libro Bianco sui Pneumatici Ricostruiti durante il Convegno del 22 giugno, ore 11.00 presso l’Hotel Nazionale di Roma. L’evento vuole rappresentare un momento di proficua discussione su un settore che ha tutte le potenzialità per affermarsi come esempio del circolo virtuoso all’interno del ciclo economico.

Al tavolo dei relatori parteciperà l’On. Chiara Braga (Deputata e responsabile ambiente del PD), un esponente del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed altri operatori del settore.

X