venerdì, 23 Febbraio 2024
HomeAftermarketGasolio sotto controllo con Self Service Management 2.0

Gasolio sotto controllo con Self Service Management 2.0

Piusi, azienda leader a livello internazionale nelle apparecchiature per il travaso, il rifornimento e la misurazione di carburanti, lubrificanti e liquidi, presenta la sua soluzione Self Service Management 2.0, pensata per la gestione, il monitoraggio e il controllo dell’erogazione del gasolio da parte delle flotte di veicoli commerciali leggeri e pesanti.
La soluzione Self Service Management 2.0 si compone di attrezzature hardware, quali dispenser evoluti per l’erogazione del gasolio e misuratori di livello liquido, combinati a un software innovativo e intuitivo per il monitoraggio in tempo reale dell’operatività di ogni dispositivo.
La soluzione Self Service Management 2.0 rappresenta il primo vero sistema Plug&Play per la gestione, il monitoraggio e il controllo dell’erogazione carburante: per iniziare a lavorare, è sufficiente infatti connettere le attrezzature hardware alla rete LAN e premere il tasto software “Rileva Impianto”. Da quel momento in poi pensa a tutto Self Service Management 2.0!
La soluzione Self Service Management 2.0 di Piusi dimostra ancora una volta l’impegno dell’azienda verso le rinnovate esigenze del mercato; nello specifico di quello delle flotte, dove l’attenzione verso i costi dovuti al consumo di carburante diventa sempre più importante, al fine di una gestione sostenibile dell’impresa.

HARDWARE Made in Italy
I sistemi di erogazione carburante 2.0 di Piusi, dotati di meccanica robusta ed affidabile, consentono un costante dialogo bidirezionale con il computer preposto alla loro gestione, semplicemente allacciandoli alla rete LAN o tramite rete WiFi. Da una parte, il dispenser comunica le informazioni sulle quantità erogate, su chi ha richiesto il riempimento o per quale mezzo; dall’altra l’operatore da remoto può modificare tranquillamente dalla propria postazione le erogazioni, settando i parametri, abilitando le chiavi utente e le chiavi veicolo che hanno accesso all’erogatore. Oltre a ricevere e inviare costantemente dati per creare report.
Diversi i dispenser Piusi della gamma Self Service Management 2.0 offerti alla clientela: FM 2.0, il dispenser full optional dotato di indicatore di livello OCIO 2.0 e stampante; MC 2.0, analogo a FM 2.0 ma senza indicatore di livello OCIO 2.0; Cube 70 MC 2.0, un’unità molto compatta, comprensiva di pannello elettronico e pompa di erogazione da montare direttamente sul serbatoio; MC Box 2.0, pannello elettronico che consente di controllare gli utenti e le erogazioni. Piusi ha previsto infine anche un kit upgrade per la clientela già dotata di erogatori di tipo FM e MC non 2.0, al fine di poterli inserire nel nuovo Self Service Management 2.0.
Disponibile (di serie o su richiesta, a seconda della tipologia scelta) per tutti i dispenser e per il serbatoio di stoccaggio del carburante un misuratore di livello liquido, OCIO 2.0, dotato di allarmi programmabili. OCIO 2.0, tramite l’elettronica di cui è dotato e la rete LAN integrata, può anch’esso dialogare bidirezionalmente con il computer preposto.

SOFTWARE, innovativo e intuitivo
La gestione di tutte le attrezzature diventa estremamente facile grazie al nuovo software Self Service Management 2.0 e alla pratica dashboard che compare ogniqualvolta si accede al software. Un vero e proprio cruscotto di controllo, intuitivo e sintetico, che consente al gestore di avere tutto sott’occhio: impianti, serbatoi, autisti e veicoli. L’interfaccia, modulare e personalizzabile a seconda delle varie esigenze, mostra in un’unica videata i principali dati relativi a consumi e allarmi in modo da monitorare in tempo reale lo stato dell’impianto di erogazione. Con un semplice clic si passa alle varie schermate di dettaglio per avere informazioni su serbatoi, utenti, veicoli e report sui consumi. Dalla dashbord è anche possibile collegarsi direttamente con Piusi per ricevere ogni tipo di assistenza sull’uso del sistema.
Tutti gli impianti di erogazione sono controllati dal software di gestione; grazie alla funzione Plug&Play in pochi secondi, dopo il loro allacciamento alla rete LAN, vengono visualizzati sul computer e da qui possono essere impostati tutti i parametri di gestione, abilitandone l’uso anche in funzione dell’autista o del veicolo. Eventuali situazioni critiche vengono immediatamente segnalate con allarmi che compaiono anche sulla videata principale.
Ogni serbatoio dell’impianto è costantemente monitorato dal sistema e un’interfaccia intuitiva ne mostra lo stato, visualizzando in tempo reale la quantità di liquido ancora disponibile e attivando un allarme quando questo è prossimo all’esaurimento.
Il software di gestione del sistema è in grado di controllare l’attività di ogni operatore, generando anagrafiche personalizzabili. Ogni autista ha una scheda personale dove vengono riportati i dati relativi ai consumi e l’operatore può intervenire per modificarne la quantità di carburante, fino a sospendere l’erogazione per determinati utenti. Grazie a questa funzione sarà facile tenere sotto controllo eventuali comportamenti anomali, intervenendo immediatamente per correggerli.
Anche i veicoli della flotta possono essere facilmente monitorati con il nuovo software. È sufficiente, infatti, inserire nel programma la scheda di ogni veicolo, personalizzandola con le numerose icone disponibili. Dopodiché può essere richiamata per avere sotto controllo lo stato dei consumi, inserendo anche eventuali allarmi per segnalare variazioni rispetto a quanto previsto, con la possibilità di arrivare anche a disabilitare il rifornimento del veicolo.
Sofisticati sistemi di analisi e reportistica possono essere generati in qualsiasi momento. Diverse tipologie di grafici e intervalli temporali personalizzabili consentono di analizzare in tempo reale e in modo approfondito i dati relativi ai consumi di ogni veicolo o autista. Tutti i report sono esportabili (in formato .xls o .csv) per essere elaborati con qualsiasi programma di foglio di calcolo.
Il software di Self Service Management 2.0 è infine disponibile in un’ampia gamma di versioni sviluppate per ogni tipo di esigenza, dagli impianti di piccole dimensioni fino ai più grandi.
Come da tradizione Piusi, tutti i prodotti che compongono Self Service Management 2.0, hardware o software che siano, sono progettati e sviluppati in Italia, grazie anche all’apporto di partner selezionati che lavorano sempre su suo progetto. Questo approccio garantisce un’elevata qualità ai prodotti, riconosciuta a livello mondiale, tanto che le soluzioni Piusi sono utilizzate nei più svariati settori: dai trasporti all’agricoltura, dalle costruzioni all’automotive, fino ad arrivare alla nautica.

X