venerdì, 23 Febbraio 2024
HomeVeicoliE-Transit, Ford annuncia un programma europeo di prove su strada

E-Transit, Ford annuncia un programma europeo di prove su strada

I Customer Trials fanno parte di un ampio programma di sviluppo dedicato all’E-Transit prima del suo lancio previsto nella primavera del 2022. I test, che inizieranno a partire dalla fine dell’estate di quest’anno, sono stati pensati per confermare che l’E-Transit completamente elettrico può soddisfare le esigenze di un’ampia gamma di scenari operativi.

I dati delle prove saranno utilizzati per perfezionare la connettività dei veicoli e le funzioni di gestione dell’autonomia.

I prototipi – assemblati presso il Global Commercial Vehicle Centre of Excellence di Ford a Dunton, nel Regno Unito – scelti per i test, comprendono sia la versione furgone dell’E-Transit e sia chassis cabinati con allestimenti speciali tra cui furgoni refrigerati, cassoni e scaffalature interne. Ai clienti europei di E-Transit verrà offerta un’ampia scelta di opzioni di carrozzeria, lunghezza, altezza del tetto e capacità di carico sin dal lancio, offrendo 25 possibili versioni per soddisfare una vasta gamma di esigenze lavorative.

Ford prevede che i costi di gestione dell’E-Transit saranno inferiori di circa il 40% rispetto ai modelli dotati di motore a combustione interna.

Il vano di carico dell’E-Transit è uguale a quello dei modelli diesel per facilitarne l’allestimento e per consentire agli attuali clienti Transit di riutilizzare le attrezzature già in loro possesso, anche sul furgone completamente elettrico. Il sistema ProPower Onboard eroga fino a 2,3 kW tramite prese standard per alimentare allestimenti e attrezzature presenti nella cabina e nel vano di carico. La portata utile prevista è fino a 1.616 kg per i furgoni e fino a 1.967 kg per i modelli cabinati.

Il propulsore completamente elettrico dell’E-Transit eroga fino a 200 kW di potenza, in linea con gli standard WLTP, per un’autonomia fino a 350 km supportata da tecnologie di potenziamento dell’autonomia, tra cui la modalità Eco e il sistema di gestione programmata del climatizzatore. Gli operatori trarranno, inoltre, vantaggio dal nuovo sistema SYNC 4 che include uno schermo da 12 pollici di facile utilizzo e una navigazione connessa al cloud, migliorata tramite aggiornamenti software wireless automatici.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X