giovedì, 29 Febbraio 2024
HomeInfrastruttureDKV raggiunge i 130K punti e-charge

DKV raggiunge i 130K punti e-charge

DKV, il fornitore europeo leader per i servizi di mobilità, ha recentemente raggiunto un’altra pietra miliare verso l’obiettivo di creare la più estesa e capillare rete di ricarica per veicoli elettrici in Europa. Nella seconda metà del 2020 l’azienda ha lavorato per ampliare il network di ricarica elettrica in Germania, Austria, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Italia, Francia, Paesi Scandinavi e in diversi paesi dell’Europa orientale, raddoppiando così i punti di ricarica disponibili ad inizio 2020 e arrivando a superare quota 130.000.

DKV è quindi in grado di offrire, oggi, una copertura della rete di ricarica elettrica che supera il 90% della disponibilità in diversi paesi, come Italia, Germania, Paesi Bassi, Lussemburgo e Danimarca.
Tutti i nuovi punti di ricarica collegati sono attivi e già disponibili.

“Siamo molto orgogliosi di aver ampliato la nostra rete di ricarica in così poco tempo e con questa estensione, ponendo così un’importante pietra miliare per la ricarica delle flotte elettriche dei nostri clienti in tutta Europa”, afferma soddisfatto Sven Mehringer, Managing Director Energy & Vehicle Services di DKV. “Questa crescita esponenziale dimostra che il tema della mobilità elettrica si sta sviluppando rapidamente in tutta Europa. Il nostro obiettivo è il ‘Lead in Green’ cioè diventare il fornitore leader di prodotti sostenibili nel nostro settore”, aggiunge Marco Berardelli, Managing Director di DKV Italia.

Nel corso del 2021, la rete di ricarica per veicoli elettrici DKV sarà ampliata ancora di più.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X